aggiornato il 08/04/2011 alle 14:14 da

Un arsenale nel borsone, arrestato un incensurato barese

GIOIA – ARMI-E-MUNIZIONI-SEQUESTRATENascondeva un intero arsenale, compresa una bamba a mano, in un borsone ritrovato nel ripostiglio del suo appartamento di Gioia del Colle. Il barese Pietro Tigri, 42 anni, residente a Gioia del Colle ed  ex carabiniere in congedo è stato arrestato ieri mattina. L’inchiesta della Procura di Bari nasce nel gennaio scorso a seguito della denuncia di un barese che aveva subito il furto, nel proprio appartamento, di due pistole semiautomatiche. Le indagini affidate ai Carabinieri, coordinate dall’Autorità Giudiziaria, ha portato a disporre una perquisizione nei confronti di Tigri, nel cui appartamento i Carabinieri hanno trovato armi di vario tipo: un fucile a canne mozza calibro 12; una pistola Beretta modello 98F, calibro 9×21, con due caricatori, uno inserito; una pistola Beretta modello 98 calibro 7,65, sempre con due caricatori, uno inserito; un revolver 357 Magnum; una bomba a mano modello SRCM, considerata arma da guerra; 20 cartucce calibro 12 a pallettoni; 62 colpi calibro 7,65 parabellum; 50 colpi calibro 22; 43 colpi GFL 380 AUTO; nove colpi GFL 94 calibro nove; 50 colpi GFL 357 Magnum; 50 colpi GFL 9×21; un casco e un sottocasco tipo passamontagna; 15 distintivi in plastica della Polizia Americana muniti di confezionamento. Nel corso della perquisizione i carabinieri hanno rinvenuto nel garage una cartuccia calibro 20 a pallettoni. All’arrestato sono stati sequestrati anche i tre cellulari in suo possesso. Toccherà ora ai carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche del Reparto Operativo del Comando provinciale di Bari, accertare se le armi e le munizioni sequestrate siano state utilizzate per compiere delitti o rapine. La Procura, invece, sta accertando la posizione dell’insospettabile arrestato. Molte le ipotesi al vaglio, compresa quella che Tigri possa essere “utilizzato” come custode delle armi da parte di qualche organizzazione criminale operante nella zona o egli stesso componente integrante della stessa.

© Riproduzione riservata 08 Aprile 2011