aggiornato il 07/06/2011 alle 15:08 da

Rubano giochi elettronici da un locale privato. Presi in tre

GIOIA – carabinieri-gioiaAvevano poco prima commesso un furto in un locale privato e per questo sono finiti nei guai. È accaduto la notte scorsa a Gioia del Colle, dove i Carabinieri della locale Compagnia hanno tratto in arresto il 28enne Angelo Grippa, noto alle forze dell’ordine, nonché un 39enne e una 25enne incensurati, tutti del luogo, con le accuse – in concorso – di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, durante un servizio di perlustrazione, di passaggio in via Bersagliere si sono insospettiti nel notare il transito di una Fiat Punto a fari spenti e per questo hanno deciso di fermarla per procedere ad un controllo. Due degli occupanti il veicolo, verosimilmente il 28enne e la donna, accortisi dei militari, si sono dati a precipitosa fuga, ma sono stati immediatamente raggiunti e bloccati. La perquisizione eseguita sul veicolo ha permesso agli operanti di rinvenire, sul pianale anteriore del passeggero, una busta in cellophane contenente una consolle “play station” e una “X-box 380”, sul possesso dei quali il terzetto ha reso indicazioni evasive.

Da ulteriori accertamenti svolti è emerso che tali oggetti erano stati asportati poco prima dall’interno di un locale ubicato proprio in via Bersagliere. Il sopralluogo, infatti, ha permesso di riscontrare evidenti segni di effrazione su di una finestra, tra l’altro trovata aperta.

Tratti in arresto, i due uomini sono stati associati presso la casa circondariale di Bari, mentre la donna, su disposizione impartita dalla locale Procura della Repubblica, è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

La refurtiva, inoltre, è stata restituita al legittimo proprietario.

© Riproduzione riservata 07 Giugno 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento