aggiornato il 21/10/2011 alle 17:09 da

Travolge il bimbo, inseguito e bloccato

GIOIA – piazza_xx_settembre_gioia_3_primaInveste un bimbo di soli due anni in pieno centro e scappa. Una volta riacciuffato si giustifica dicendo: “Non mi sono accorto di nulla per questo non mi sono fermato“. E’ accaduto venerdì scorso in piazza XX Settembre. Sfortunato protagonista un bimbo di due anni di origini marocchine ma residente a Gioia. Sono le 16.30 circa quando il piccolo attraversa la strada mano nella mano con il suo papà. Un’auto guidata da un gioiese sopraggiunge in quel momento e investe il piccolo che finisce sull’asfalto. Vedendo la scena ma soprattutto accortosi che l’investitore stava proseguendo la sua corsa il papà del piccolo in un impeto di rabbia si mette a correre e inseguirlo. Lo raggiunge qualche decina di metri più distante e lo obbliga alla sosta. Gli mostra quanto accaduto e l’uomo racconta di non essersi accorto di nulla. I presenti alla scena hanno subito allertato il 118 che in pochi minuti è giunto sul posto prestando le prime cure al piccolo. Le sue condizioni non sono apparse gravi ma comunque i sanitari lo hanno trasportato al “Miulli” di Acquaviva.

© Riproduzione riservata 21 Ottobre 2011