aggiornato il 11/09/2012 alle 10:37 da

Coltivava 110 piante di marijuana, arrestato dai carabinieri

DSCN7895GIOIA – Aveva allestito un’area coltivata con ben 110 piante di ‘Cannabis Indica’ e per questo motivo è finito in manette. È la scoperta fatta a Gioia del Colle dai Carabinieri della locale Compagnia in collaborazione con i colleghi del Nucleo Cinofili di Modugno che hanno arrestato il 34enne del luogo De Bellis Alessandro, già noto alle forze di polizia, con l’accusa di detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri, durante un predisposto servizio antidroga, hanno individuato in contrada “Pentinelle” la particolare coltivazione in germogliazione, di grandezza variabile tra 1 e 3 metri, di pertinenza del 34enne, tutta sottoposta a sequestro unitamente ad un involucro contenente la parte terminale di una pianta estirpata per la successiva essiccazione che lo stesso, alla vista dei militari, ha tentato di disfarsi.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, l’uomo è stato poi ristretto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata 11 Settembre 2012