aggiornato il 30/11/2012 alle 11:25 da

Lupo trovato morto, indaga la Forestale

GIOIA – Un esemplare di lupo femmina, di circa 15 – 18 mesi, è stato ritrovato privo di vita domenica scorsa nei pressi di Montursi, sulla Gioia delk Colle – Castellaneta.

L’animale è stato scoperto dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato di Gioia, durante un servizio di controllo e vigilanza del territorio. L’esemplare giaceva privo di vita sulla banchina, in direzione Gioia del Colle.

Sul posto sono giunti i volontari di Gioia Soccorso e gli esperti del servizio veterinario della Asl Ba – Ex Ba/5 guidati dal dott. Teodoro Uva che si è occupato delle prime analisi. La carcassa dell’animale è stata poi trasportata a Valenzano presso la facoltà di di Medicina Veterinaria, dove sarà sottoposta ad autopsia e ulteriori accertamenti che permetteranno di individuare con sicurezza le cause del decesso. Nessuna ipotesi infatti è esclusa: dalla morte per cause naturali, all’investimento o ancora all’avvelenamento. Dalle prime indagini effettattuate sulla carcassa, non sarebbero emerse ferite d’arma. Il lupo presentava solo diverse escoriazioni lungo le zampe, dovute probabilmente agli spostamenti su terreni impervi.

E’ probabile infatti che il lupo si sia spinto fino a Gioia dall’area dell’Alta Murgia, zona in cui questo animale dimora abitualmente. Il luogo di provenienza dell’esemplare sarà comunque accertato dalle indagini effettuate in queste ore dagli specialisti dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Grossetto sul alcuni campioni di pelo. Questo tipo di indagini permetterà di individuare, oltre al luogo d’origine della bestia, anche la specie.

In ogni caso è opportuno ricordare che il lupo è considerato “fauna selvatica” e pertanto protetto. Questo significa che, chi si rende colpevole dell’uccisione di questa specie di animale, rischia pesantemente. Non solo sanzioni pecuniarie, ma anche l’arresto.

foto_2image3

© Riproduzione riservata 30 Novembre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento