aggiornato il 04/02/2013 alle 9:19 da

Ferisce la compagna alla gola con una bottiglia, arrestato albanese

carabinieri-1GIOIA – Non si era rassegnato alla fine della loro relazione. Sabato pomeriggio l’ennesima discussione tra i due ex amanti si trasforma in tragedia. Lui, un 28enne di origini albanesi, raggiunge la sua ex convivente, una ragazza di 22 anni nativa della Jugoslavia, in un un bar di via Cavour per convincerla a tornare sui suoi passi. La discussione si accende. Il giovane afferra una bottiglia di vetro rotta e si scaglia contro la giovane, colpendola con violenza alla gola. Poi scappa, ma la sua fuga solo poche ore. Rintracciato dai carabinieri della locale compagnia in un bar della zona, è stato arrestato. La donna invece è stata soccorsa e trasportata presso l’ospedale Miulli di Acquaviva. Non è in pericolo di vita: la ferita alla gola è stata giudicata guaribile in dieci giorni.

© Riproduzione riservata 04 Febbraio 2013