aggiornato il 04/04/2013 alle 13:35 da

Perseguita la responsabile, operaio in manette

carabinieri-1GIOIA – I carabinieri della compagnia di Gioia del Colle hanno arrestato un 49enne del luogo con le accuse di atti persecutori e danneggiamento in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica. Le indagini hanno evidenziato che l’uomo, operaio in uno stabilimento locale, per motivi verosimilmente legati a dei provvedimenti disciplinari adottati nei suoi confronti dall’azienda, ha posto in essere numerosi atti vessatori, concretizzatisi anche in aggressioni verbali e danneggiamenti nei confronti di una 45enne, dipendente della stessa ditta con mansioni di responsabile di un settore, ritenendola fautrice delle azioni disciplinari. A partire dal mese di marzo del 2011 fino al gennaio di quest’anno, l’uomo si sarebbe reso responsabile di numerosi episodi intollerabili: minacce sul luogo di lavoro mimando con la mano una pistola che puntava all’indirizzo della donna, incendio dell’auto, controllo dei movimenti della 45enne e dei suoi familiari recandosi in orari insoliti nei pressi della sua abitazione. Tali episodi, divenuti frequenti, oltre ad aver ingenerato nella vittima un grave stato di ansia e di paura l’hanno costretta anche a modificare le proprie abitudini di vita. Il 49enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato collocato ai domiciliari.

© Riproduzione riservata 04 Aprile 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento