aggiornato il 07/10/2011 alle 11:22 da

Artisti in mostra al comune

collettiva_darte_in_comune_2011_1collettiva_darte_in_comune_2011_2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GIOIA – La “Giornata del Contemporaneo” viene “celebrata” a Gioia attraverso la collettiva “Arte in comune”, inaugurata  giovedì 6 ottobre. Promossa da A.M.A.C.I., Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, in collaborazione con “Artensione” e con il patrocinio del Comune di Gioia del Colle, la collettiva raccoglie quadri ed installazioni che animano Palazzo san Domenico. L’ evento ad ingresso gratuito, avrà termine il 12 ottobre, e vede la partecipazione di numerosi artisti del nostro presente. La mostra è visitabile tutti i giorni dalle 8:00 alle 22:00. Dalle donne di  Michele Angelillo, simboli dell’amore profano e sacro, alle variopinte opere di Umberto Colapinto, dalle istrioniche “creature” di Mario Pugliese alle originali opere di Carlo Molinari o ancora i precisi ritratti effettuati a matita da Giovanna Laverminella: tutto offre, come ha affermato il sindaco Piero Longo, “una boccata d’aria al comune, un’occasione alla politica di nobilitarsi“. Non mancano i quadri eleganti di Antonio D’Aprile, la tecnica mista di Stefania Digioia, la raffinatezza dello stile di Agata Difino e l’arte quasi onirica di Sergio Gatti. I colori profondi di  Antonella Lozito, le visionarie opere di  Mario Lozito, la statua della libertà Mimmo Milano, fra gli ottimi organizzatori, un soffio d’ Africa di Mariateresa Romano, i toni intensi di  Luca Di Napoli e i colori caldi di Antonella Lozito, i coinvolgenti quadri di Daniela Petrera e la struttura in vetroresina con la scritta “Precarious lam” del geniale Pleroo, al secolo Claudio De Leo, impreziosiscono l’evento, a cui partecipare con curiosità per potersi rendere conto dell’alto livello artistico dei nostri pittori.

© Riproduzione riservata 07 Ottobre 2011