aggiornato il 27/10/2011 alle 8:11 da

Mario Pugliese al Festival di Musica Antica del Mediterraneo

GIOIA – francesco_pugliese_al_festival_di_musica_antica_del_mediterraneo_1Martedì 25 ottobre alle 20.30 presso la suggestiva cornice medievale del Castello Svevo di Bari si è tenuto “Cancionero. Poesìa y pentagràma: de Albénizi a…Lorca“: uno spettacolo a cura dell’associazione Terrae dedicato a Garcìa Lorca e alla musica di autori spagnoli nati su “quella pelle di toro stesa fra Gibilterra e i Pirenei, l’Oceano ed il Mediterraneo”. Lo spettacolo è stato presentato in occasione della XII edizione del  Festival di Musica Antica del Mediterraneo ‘Mousikè‘, membro del Réseau Européen des Festivals de Musique Ancienne (REMA). Ad intervenire oltre a noti musicisti e cantanti come Rocco Capri (canto e voce) e Nando Di Modugno (chitarra), con la partecipazione di Anna Garofalo (voce), è stato il noto artista gioiese Mario Pugliese che ancora una volta ha dimostrato magistralmente l’eccellenza del suo talento attraverso le opere artistiche da lui realizzate durante la manifestazione, sulla lavagna luminosa. Pugliese  ha inoltre ospitato domenica 23 ottobre alle 19.30, presso la sua associazione artistico-culturale di Spazio Unotre, gli artisti che hanno partecipato con lui alla manifestazione, per delle prove generali dello spettacolo, aperte a tutti coloro che erano interessati a vedere l’anteprima della performance culturale-artistica: questo mette in luce il profondo impegno e credo dell’associazione per le iniziative cui è aperta a partecipare attivamente mettendosi in gioco col proprio talento alimentato dall’amore e dalla passione per la propria arte. Musica, poesia e arte sono stati pilastri portanti della serata molto apprezzata dal pubblico che ha gremito la location del Castello Svevo dove si è tenuto lo spettacolo tra le musiche di Albèniz, Castelnuovo-Tedesco, Turina, Jimenez, De Falla, Llob, Lorca, i testi di Calderon De La Barca, Jimenez, Lorca presentati egregiamente da Capri, Di Modugno e Garofalo e le stupende immagini di Pugliese, che hanno colorato testo e musica di originalità e tanta creatività. Ricordiamo che il festival, giunto alla sua XII edizione, è l’unico nell’area meridionale tra le rassegne di musica antica pugliese tuttora in attività, ed in passato ha ospitato musicisti di livello internazionale. E’ stato oggetto di numerosissimi riconoscimenti internazionali e meta di confronto tra culture diverse: occidentali ed orientali. Dal 2009 è stato accolto nel REMA, l’organismo che coordina i più importanti Festival a livello europeo. A Mario Pugliese giungano le nostre personali congratulazioni per il successo ottenuto ieri sera  insieme a tutto il cast, che ha partecipato con lui  al festival ed un ringraziamento speciale, in quanto, con il suo importante contributo, permette alla nostra città di vantare ed essere dunque fiera di artisti e talenti che se costantemente sostenuti ci permettono di essere conosciuti e di volare sempre più in alto. Grazie Mario!

francesco_pugliese_al_festival_di_musica_antica_del_mediterraneo_2

© Riproduzione riservata 27 Ottobre 2011