aggiornato il 30/05/2012 alle 10:00 da

Detenuti sul palco, un successo

GIOIA – Spettacolo_detenuti_Gioia_1Un’emozione tangibile ha accompagnato, per tutta la sua durata, la rappresentazione di martedì 29 maggio “Dove va la nave?”, presso il Teatro Sacro Cuore. Su iniziativa e proposta del Presidente del Consiglio Provinciale di Bari, il dottor  Piero Longo, in collaborazione con il  Ministero di Grazia e Giustizia, i detenuti del carcere di Turi hanno portato in scena, per la prima volta fuori dalle mura del carcere, lo spettacolo tratto dal laboratorio teatrale “Racconti allo specchio”.

Un gremito e intimo teatro “Sacro Cuore” li ha accolti con grande partecipazione, assistendo alle diverse storie dei passeggeri di una nave: da un ragazzo, che alla ricerca di un amico, riesce a confidarsi ad un estraneo conosciuto per caso, a due uomini alle prese con il fallimento del loro matrimonio, tante vicende si intrecciano nel corso di questo viaggio nelle acque del Mediterraneo.

Le storie sono spesso arricchite da un apporto multimediale, come un video girato in bianco e nero.

Un grave pericolo, per fortuna scampato, porterà i passeggeri a riflettere, tanto da offrire al pubblico un inno alla vita, augurando al pubblico un “buon proseguimento del viaggio!”.

Lo spettacolo,  ricco di metafore, è diretto da Pino Cacace, vede la collaborazione della direttrice della Casa Circondariale di Turi la dottoressa Maria Teresa Susca e l’impegno dell’educatore Pasquale Di Pierro.

Sul palco, emozionati ma bravi: Michele Amura, Giovanni Basta, Valerio Bongiorno, Roberto De Bustis, Saverio De Santis, Michele Gentile, Matteo Paccari, Andrea Palazzo, Lorenzo Pergola, Andrea Lezzi e Vito Lovreglio. Hanno, inoltre, collaborato in scena: Valeria Pinto, che si anche occupata dei costumi, delle scene e della grafica, Grazia Emanuela Perfido, Ciro Neglia ed Enrico Caruso. In video abbiamo, invece, visto Claudia Papa e Maria Teresa Burdo. Rosanna Bianco si è occupata della scenotecnica, Pino Cacace, oltre alla regia, delle scelte musicali. Le riprese video sono a cura di Francesco Difilippo, luci e fonica di Gabriele Ciriello.

Presenti in sala numerose autorità, fra cui il nuovo sindaco Sergio Povia e il candidato uscente, Piero Longo. Ospitare in prima nazionale il  progetto del Ministero della Giustizia per i Detenuti della Casa di Reclusione di Turi non può che essere un onore per Gioia, il merito va all’impegno, tra gli altri, dell’avvocato Lucio Romano, che ha curato la manifestazione.

L’iniziativa gode del Patrocinio dell’Associazione Culturale “Il Borgo delle Arti” e del “Centro Civico 121”.

“Buon viaggio” e buon proseguimento, quindi, per un vita che, fra le onde e gli imprevisti, sia sempre un migliorarsi.

 

Spettacolo_detenuti_Gioia_2Spettacolo_detenuti_Gioia_3

© Riproduzione riservata 30 Maggio 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento