aggiornato il 19/09/2012 alle 19:04 da

Pinuccio telefona al sindaco Povia [video]

550423_3355721426722_1940642546_nGIOIA – Irriverente,  senza peli sulla lingua, Alessio Giannone, meglio noto come Pinuccio, ha fatto tappa a Gioia, presso “SpazioUnoTre”. L’incontro, svoltosi venerdì 14 settembre, è stato  organizzato da “Meters-Studi e ricerche per il sociale” in collaborazione con Spazio UnoTre di Mario Pugliese. “Tante belle cose”, questo il titolo della serata dedicata alla comunicazione sociale e politica nell’era di Internet, ha visto Giannone rispondere alle domande di Giovanna Magistro. I due sono stati accompagnati da Leonardo Palmisano, scrittore e sociologo barese, e da Kecco Recchia, alle prese con i suoi originali interventi musicali. “Pinuccio è nato il giorno dopo la pubblicazione delle intercettazioni di Lavitola. Il modo in cui lui si rapportava a Berlusconi mi ha stupito per l’eccessiva confidenzialità” ha Giannone. Il segreto di Pinuccio è proprio l’avere confidenza con chi sta al potere, riprende un po’ il linguaggio da bar un po’ quello da web. “Alessio è stato capace di distruggere la distanza tra chi la politica la fa e il popolo. L’ ha resa una cosa poco seria ed i personaggi che si sono maggiormente arrabbiati e hanno creato problemi ad Alessio – ha affermato Palmisano – sono i piccoli politici, quelli che contano meno. Pinuccio è l’italiano medio”.
“I politici parlano fra di loro anche sui social network, non parlano con la gente, al massimo verificano la potenza dell’utenza e  rispondono a seconda di questi dati. Anche lì siamo le pecore di un gregge” ha spiegato Alessio.
Momento culmine dell’appuntamento é stata la “telefonata” di Pinuccio al sindaco Sergio Povia: “Sindaco, sono venuto in macchina da Bari. Si sono rotte le sopensioni: cosa sono queste strade qui a Gioia?! Sembra Kabul! Mi ha chiamato Masi, si è messo a piangere. Mi ha detto che gli hai tolto le deleghe: cosa gli hai lasciato, solo la delega ai colori pastello?” Il pubbilco di SpazioUnotre ha risposto con piacere alla pungente satira di Giannone, che si mostra intelligente e poco incline ai compromessi.


© Riproduzione riservata 19 Settembre 2012