aggiornato il 17/09/2010 alle 10:11 da

Fascio ferroviario, sbloccati i sei milioni di euro

GIOIA – Il Ministero sblocca i 6 milioni di euro destinati dal Cipe per la riqualificazione del fascio ferroviario. La notizia, un po’ a sorpresa, giunge nel corso delle comunicazioni fatte prima del consiglio comunale dello scorso lunedì. A annunciare la cosa è stato il consigliere di maggioranza Giovanni Mastrangelo.  “L’Uver, l’unità di verifica degli investimenti pubblici, spiega l’assessore ai lavori pubblici Sante Celiberti, ha verificato che non c’è alcuna distrazione di fondi ma che le somme destinate al comune di Gioia finanziano sei degli otto progetti. Ne rimangono esclusi quello che si propone di creare un parcheggio di scambio ed il progetto di allargamento del ponte di via Giovanni XXIII”. Nonostante l’iter non si sia ancora formalmente concluso, la questione dei sei milioni di euro sembrerebbe conclusa, o quasi. L’aspetto politico rimane tutt’altro che superato. (l.r.)

Maggiori dettagli su Fax in edicola questo week end.

© Riproduzione riservata 17 Settembre 2010