aggiornato il 30/09/2010 alle 12:20 da

Festa Democratica, il Pd risponde ad Alessio Milano

GIOIA DEL COLLE – Riceviamo e pubblichiamo.

“La Segreteria del PD denuncia l’infondatezza delle accuse del segretario di Gioia di Destra, che nella maggioranza esprime il vicepresidente del consiglio, nei riguardi del segretario del nostro circolo, a proposito di inesistenti irregolarità commesse nello svolgimento della Festa Democratica, svoltasi a Gioia dal 16 al 19 settembre.
Abbiamo atteso qualche giorno prima di rispondere, per avere la conferma da parte del Comando della Polizia Municipale, che ha effettuato una accurata ispezione dei luoghi, della regolarità delle attività di competenza del Partito, svolte durante la festa.
La stessa ispezione avvenuta il giorno 17/09/2010 da parte del Nucleo di Vigilanza e Ispezione del Dipartimento di Prevenzione di Monopoli, ha certificato la perfetta osservanza delle leggi e delle procedure in materia di igiene e di Dia.
Detto questo, ci stupisce che il segretario di Gioia di Destra, che risulta essere tra i principali protagonisti della stagione dei mercati e mercatini abusivi svoltisi a Gioia negli ultimi due anni, trovi il coraggio di sollevare questioni inesistenti con lo scopo di diffamare l’attività del Circolo del Pd.
Per questo, la segreteria del Pd, ha dato mandato al suo gruppo consigliare, di presentare, d’intesa con le altre forze di opposizione in consiglio, una mozione con la quale chiedere al Sindaco di chiarire definitivamente i seguenti quesiti:


“ Nella organizzazione dei tanti mercati e mercatini svolti negli ultimi due anni a Gioia,

1) Sono state compilate e rispettate le graduatorie di occupazione degli spazi?
2) E’ stata incassata la Tosap?
3) Sono stati chiesti soldi agli ambulanti? Se si, chi li ha incassati?
4) Chi ha autorizzato, chi non ha controllato, chi ha coperto queste gravissime violazioni?

Dopo aver eluso una precedente interrogazione di pari oggetto, questa volta o vengono date risposte documentate ai quesiti o l’intera vicenda sarà portata alla attenzione degli organi giudiziari competenti”.

La Segreteria del Circolo PD
Gioia del Colle

© Riproduzione riservata 30 Settembre 2010