aggiornato il 16/02/2011 alle 15:28 da

Mense scolastiche, aumenti rimandati a settembre

GIOIA – gioia-del-colle-municipioStop agli aumenti per le rette della mensa scolastica. La decisione, al termine di un periodo molto caldo culminato con un infuocato incontro tra il sindaco, l’assessore ai servizi sociali Isacco Isdraele ed i genitori che sarebbero stati interessati dal provvedimento. Ma facciamo un passo indietro. Il 14 gennaio scorso la giunta approva una delibera che determina l’aumento di alcuni servizi a domanda individuale. Nel caso specifico si dispone un incremento, per le fasce di reddito più alte, delle rette corrisposte per il servizio mensa. Alla diffusione della notizia tra i genitori e nelle scuole è stato il caos. Di qui la necessità di incontrare gli amministratori affinchè fossero spiegate le motivazioni di tale decisione. L’incontro c’è stato ed ha portato all’assunzione di alcuni impegni importanti che dovranno poi trovar seguito nel consiglio comunale in cui si discuterà del bilancio. Per effetto di un emendamento presentato dal consigliere Vincenzo Lamanna si abrogherà l’effetto retroattivo inizialmente previsto per gli aumenti. La volontà, a quanto pare unanime, sarà quella di trovare tutti i fondi necessari, limando altri capitoli del bilancio, per evitare aumenti considerevoli a questo servizio quantomeno per l’anno scolastico in corso. Aumenti che a quanto pare comunque si renderanno necessari dal prossimo settembre, considerato che le tariffe sono bloccate dal 2006, ma che saranno posti in essere solo dopo una preliminare fase di informazione con i consiglieri e con i vari circoli. Ed’ è stata infatti proprio la mancanza di comunicazioni ad aver fatto maggiormente infuriare quei genitori che da un giorno all’altro hanno visto lievitare anche di 20 euro la retta dovuto per la mensa scolastica del proprio figlio. Molti genitori hanno ritenuto opportuno sapere preventivamente la spesa da dover sopportare per la mensa scolastica, senza sorprese in corso d’opera, così da essere liberi di scegliere se usufruire o meno del servizio, in base alle proprie possibilità.

© Riproduzione riservata 16 Febbraio 2011