aggiornato il 21/10/2011 alle 15:37 da

Il cimitero non andrà nelle mani dei privati

GIOIA – cimitero_gioia_primaLa revoca del project financing per il cimitero è l’ultimo atto della giunta Longo. La votazione infatti è avvenuta a poche ora dalla decisione del sindaco di dimettersi. Maggioranza e opposizione hanno così allontanato quasi all’unanimità la possibilità che un privato gestisse il cimitero e tutti i servizi ad esso connessi. Una “quasi unanimità” che in qualche modo smentisce la notizia circolata anche attraverso manifesti secondo cui un “manipolo di soliti noti” sarebbe stato disposto a mandare a casa il sindaco e l’amministrazione pur di svendere il cimitero ai privati. Di fatto poi è quello che è accaduto ma non secondo quelle modalità. Da parte dell’opposizione infatti non c’è stato alcun tipo di ostruzionismo. Tanto che la votazione finale conta ben diciotto pareri favorevoli alla dichiarazione di pubblico interesse rispetto alla procedura di project financing per il cimitero appunto. Ed evidentemente non sono solo voti di centrodestra. Due invece i consiglieri che hanno abbandonato l’aula: Vito Falcone per il “Pdl” e Tommaso Bradascio per i ” Democratici per Vito Ludovico”. Unico contrario nella votazione è stato Sergio Povia che mai ha nascosto la sua posizione di favorevolezza alla procedura in questione: “Gli enti locali – ha detto – in futuro non avranno altra soluzione che esternalizzare tra cui anche quelli cimiteriali“. Soddisfatto il consigliere Sergio Mastromarino che di fatto è stato colui che ha strenuamente portato avanti questa battaglia raccogliendo anche 3mila e cinquecento firme di cittadini che come lui si sono detti contrari alla privatizzazione o esternalizzazione che dir si voglia.  Il consigliere è riuscito a sfilare sul finale una decisione importante. Ora però la vicenda non è chiusa. Tra venti giorni circa infatti il Tar dovrebbe determinarsi in merito al ricorso proposto contro il Comune dall’Inedil, la società alla quale era appunto stato affidato il servizio in project financing. Servizio di fatto mai partito.

© Riproduzione riservata 21 Ottobre 2011