aggiornato il 17/06/2010 alle 9:13 da

Concluso il 4° memorial “Scarnera”

La squadra vincitriceGIOIA – Domenica pomeriggio presso il centro sportivo di “Padre Semeria”, si è tenuto il 4° trofeo “Memorial Scarnera”, in onore del giovane gioiese vittima dell’incidente del volo Tuniter 1153 dello scorso 6 agosto 2005 diretto all’isola di Gerba in cui perserero la vita 16 persone.
Il memorial cade proprio nel giorno in cui Francesco avrebbe compiuto 30 anni.
Al quadrangolare di calcio hanno partecipato gli “Amici di Francesco”, il G.S. D.M.Boscia, l’Inter Club “G.Facchetti” e una delegazione dell’Amministrazione Comunale, la quale ha patrocinato l’evento.
“Il memorial ha l’obiettivo di diminuire le distanze tra noi e i ragazzi”, afferma Tonia Scarnera, zia di Francesco. “Non dobbiamo dimenticare quello che è successo ed è necessario non abbassare la guardia su quelle che sono state le cause dell’incidente. Il messaggio è quello di segliere con cura la compagnia aerea con la quale si sceglie di partire, proprio in un periodo come quello estivo in cui le partenze sono molto frequenti”.  

Sul numero di Fax in uscita sabato mattina ci sarà un’ampia fotocronaca dell’evento.

© Riproduzione riservata 17 Giugno 2010