aggiornato il 04/04/2022 alle 11:10 da

Luca Nico sul tetto d’Europa con Scandicci

GIOIA – Luca Nico è tra i protagonisti di una grande impresa sportiva che ha portato la Scandicci Savino Del Bene alla vittoria della CEV Challenge Cup, competizione pallavolistica europea per squadre di club femminili. La società toscana partiva sicuramente tra le favorite, ma nella pallavolo tutto può essere capovolto. Il Volley Scandicci ha però realizzato un percorso perfetto all’interno di una competizione lunga, spalmata su più mesi, perdendo solo tre set su 10 partite vinte, ovviamente questo ha permesso alla società di affrontare la finale con fiducia nelle proprie potenzialità. Il gioiese, assistente del primo allenatore Massimo Barbolini, ci ha raccontato le emozioni di una finale atipica giocata su due match, andata e ritorno. “È stata una finale molto particolare, perché la vittoria per 3-0 ottenuta alle Canarie ci ha permesso di giocare il ritorno in casa più tranquilli. Infatti, sul 2-0 avevano di fatto già vinto la coppa, ma abbiamo dovuto aspettare la fine della partita per poter festeggiare. Questa vittoria rappresenta il raggiungimento di un importante obiettivo stagionale, quindi non posso che essere felice”. Nico, prima di giungere a Scandicci vantava già altre esperienze molto prestigiose a Baronissi (A2) e al Volley Pesaro (A1), ma la sua passione per la pallavolo nasce proprio a Gioia del Colle, rapito da questo sport quando giovanissimo, negli anni ‘90, seguiva le prodezze e la grandezza della squadra gioiese impegnata nel campionato di A1 maschile. “Ho cominciato, quindi, a giocare a Gioia – ci ha raccontato – la mia altezza non mi permetteva di andare oltre e scalare di categoria, così ho iniziato a vedere la pallavolo dal punto di vista della panchina, della tecnica e della tattica, si sono presentate così delle opportunità che ho saputo cogliere. Non l’avrei mai detto, ma sono arrivato poi in serie A1 femminile”. Scandicci è presente e futuro per Nico che ha dichiarato di aver già rinnovato in vista della prossima stagione, ormai la quarta in questa prestigiosa società. Lavorerà ancora al fianco di Barbolini a cui ha rivolto un ringraziamento speciale, legati da un rapporto di stima e piena fiducia elementi fondamentali per lavorare perseguendo degli obiettivi comuni.

© Riproduzione riservata 04 Aprile 2022

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *
Nome
Email *
Sito web