aggiornato il 04/03/2011 alle 15:51 da

Judo, la Asd Olympia Center a Conegliano

GIOIA – judo-sophia-randazzo--a-TarantoLa Asd Olympia Center di Gioia continua ad essere ben presente a livello apicale nelle manifestazioni di judo sia nazionali che regionali. Entriamo ora nel particolare agonistico che ci interessa partendo da quanto successo a Conegliano nel Trofeo Vittorio Veneto (tappa del Trofeo Italia) nel penultimo week end di Febbraio, presso il PalaZoppas. La kermesse ha visto la partecipazione numerosa e qualificata anche atleti europei inseriti nel ranking di vertice dello judo continentale giovanile. Piermario Forte attuale leader della graduatoria nazionale, con 14 punti, nella categoria Esordienti Poul B 73 kg  si è piazzato 5° conservando la leadership su Mencarelli della Judo Grosseto (12 punti) e Lucci della Kyu Shin Ryu di Prato (10 punti). Piermario Forte ha ”tirato” 5 volte con tre successi (due per ippon) e 2 stop, fra cui la decisivo per il 3° posto con Mencarelli; combattimento condizionato da una errata valutazione di Forte che ha consentito il rientro nel match di Mencarelli impostosi poi per Ippon. Nella gara, riservata ad atleti Juniores, di Taranto al Palamazzola,  disputatasi il 27 febbraio, qualificazione per il “Campionato Italiano”, finali a Lignano Sabbiadoro il 12 e 13 marzo si è avuta la prova d’eccellenza di Sophia Randazzo, uno dei rifermenti di vertice dell’annata in corso della Olympia Center, che ha sbaragliato tutti  nella categ. 63 kg. Tornando a Piermario Forte eccovi  il suo dire nel post gara. “Ho pagato la poca esperienza – inizia Piermario Forte – nel combattimento decisivo ho commesso un errore di valutazione ed ho perso il 3° posto. Ho subito anche un calo fisico – sottolinea – dovuto agli impegni ravvicinati e tutti alta intensità e al lungo viaggio. Tutto questo comunque – chiude in maniera oggettiva Piermario Forte – non fa si che un risultato discreto diventi buono ma è che sia uno sprono a fare meglio. La manifestazione mi ha confermato – conclude – che ho concrete possibilità di ambizione verso il titolo. Mancano 5 gare, tutte difficili, che devo affrontare al top”.

© Riproduzione riservata 04 Marzo 2011