aggiornato il 06/04/2011 alle 14:11 da

Academy, la novità rosa

Comunicato Stampa 06/04/11 Solleone Volley Gioia

GIOIA – team-volleyProseguono senza sosta le attività del settore giovanile Team Volley Jòya, che, dopo gli ottimi risultati ottenuti dai maschietti guidati da Henry Rodriguez e Francesco Racaniello, fa parlare di sé anche per la sezione rosa. Le ragazze biancorosse rappresentano il volto nuovo del progetto societario rivolto ai giovani e, dopo il rodaggio della scorsa annata targata Nava, in questa stagione rappresentano la sintesi dello sforzo della società di allargare la propria base attirando verso questo sport quanti più giovani e giovanissimi. Ne abbiamo parlato con il responsabile tecnico, Aldo Spicolo. “Vorrei premettere che quella di quest’anno è forse una delle esperienze umanamente più intense che ho vissuto nella mia carriera, nella quale ho avuto anche la fortuna di allenare al nord. Ma la dedizione degli addetti ai lavori, la passione delle ragazze e, soprattutto, l’incessante sostegno delle loro famiglie in ogni occasione rappresentano davvero una novità entusiasmante. Lavorare con degli adolescenti è un impegno prima di tutto morale e sociale, prima ancora che sportivo, motivo per cui essere in piena sintonia con il loro mondo e con tutto lo staff ci permette di creare quelle basi di fiducia reciproca, rispetto e dedizione indispensabili per costruire un atleta, prima di tutto dalla testa, poi dalla tecnica. In questo l’apporto della compagna di viaggio Mariangela Miccolis, del presidente Lippolis e, soprattutto, del mio fantastico secondo Leonardo Bianco sono stati fondamentali sin dall’inizio di questa avventura”. Insomma tanto entusiasmo attorno alle ragazze biancorosse, impegnate su più fronti e già con buoni risultati. “Abbiamo iniziato a ottobre con il torneo U16 e le ragazze sono cresciute davvero partita dopo partita. Abbiamo forse faticato un po’ nelle prime uscite, perché ho preferito cambiare il metodo di lavoro, privilegiando una maggiore cura della fase difensiva, ma alla lunga siamo riusciti anche a proporre delle giocate davvero insolite per questa età. E’ stata un’esperienza molto positiva, tanto che molte delle ragazze impegnate sono scese in campo già maturate nel campionato di U14. Qui le soddisfazioni son giunte anche sul piano dei risultati, essendo arrivati terzi nel primo girone eliminatorio e avendo poi vinto la pool B successiva, che ci consente di andare ancora avanti. Abbiamo poi appena iniziato la stagione con la U13 e a breve scatterà anche quella U12 e, se le premesse son queste, a breve coglieremo altre piccole gioie”. Gioie di color rosa, anzi, biancorosse a tinte rosa…

 

 

Ufficio Stampa

Team Volley Jòya

Giuseppe Leronni

© Riproduzione riservata 06 Aprile 2011