aggiornato il 29/10/2011 alle 8:34 da

Team Volley Jòya vince in trasferta

GIOIA – Team_Volley_Jya_Serie_DVittorie fuori casa e due scivoloni interni nella seconda giornata di impegni per il Team Volley Jòya. I potenziali delle formazioni biancorosse cominciano a delinearsi in modo più chiaro e dettagliato, ma la strada verso gli obiettivi stagionali è ancora lunga. Sembrano averlo già capito i ragazzi di Vito Milano di Prima Divisione, che, dopo la netta affermazione dell’esordio a Mola, hanno sofferto più del previsto con i terribili giovani del Geda Trani, più ordinati e concreti nelle fasi salienti e capaci di fare bottino pieno in una gara emozionante e ben giocata in ambo le metà campo. Il 3-1 finale per gli ospiti (25-21 19-25 20-25 20-25) punisce forse eccessivamente i biancorossi, ma consente di mantenere alta la tensione per i prossimi impegni per provare ad affinare un potenziale che resta comunque alto.

Più brusco lo stop interno di lunedì della Under 16 Femminile. Dopo lo schiacciante successo nel derby le ragazze di Spicolo devono ridimensionare le ambizioni per mano della sconfitta a domicilio in tre set contro la selezione Volley 2000, che comprende il meglio di Acquaviva e Cassano. Davvero tanta la differenza tecnico-tattica tra i sestetti in campo, ma le giovani dell’Academy sono apparse troppo rinunciatarie e quasi intimorite. I parziali (12-25 7-25 8-25) chiariscono gli effettivi valori visti in campo e spingono le ragazze a reagire e a crescere dal punto di vista caratteriale in vista dell’ostico impegno di Santeramo.

Le note liete giungono lontano da Gioia. Vola a punteggio pieno il Team Volley Jòya in serie D dopo il bel successo a Grottaglie per 3-1 (21-25 25-16 20-25 17-25), restando in vetta a braccetto con Alberobello, proprio il prossimo avversario, in quello che sarà il big match della terza giornata.

Non da meno sono stati i ragazzi di Under 18 Maschile, capaci di imporsi a Matera una gara tiratissima e di buon livello tecnico e agonistico. Contro i lucani, mina vagante del torneo e squadra ostica e tenace, i ragazzi di Castellaneta hanno rischiato seriamente di trovarsi sotto di due set per poi reagire prontamente e confermare di avere una marcia in più degli avversari soprattutto dopo l’ora di gioco. Finisce 3-1 (25-23 24-26 22-25 21-25) con l’aggancio in vetta alla Tecnolab Altamura, prossima ospite nella gara che varrà l’esordio stagionale al PalaCapurso.

Tuttavia l’affermazione più bella è stata quella della Under 16 Maschile, che ha piegato all’esordio la Amicizia Volley Acquaviva con un perentorio 3-0 (25-21 25-14 25-19) dimostrando sin da ora un bell’affiatamento in campo. Pochi errori in fase di ricostruzione, discreta efficienza in attacco e buona presenza a muro le armi migliori dei giovani di Paglialunga, in sintesi un viatico più che positivo in vista dei difficili impegni che propone in calendario.

© Riproduzione riservata 29 Ottobre 2011