aggiornato il 02/04/2012 alle 9:32 da

Cade la serie D a Ugento, non si ferma la Prima Divisione

GIOIA – 2012_02_19_1Comunicato stampa del 02-04-2012

Bilancio leggermente sotto le aspettative nel weekend prepasquale per il Team Volley Jòya, che, da un lato saluta i campionati di Under 14 applaudendo comunque la sua Academy, dall’altro vede la squadra serie D cedere la seconda partita nei play off promozione, rendendo il cammino verso la serie C estremamente arduo. In mezzo la soddisfazione per la quinta vittoria di fila in Prima Divisione, che vale il secondo posto.

I fari di questo fine settimana erano puntati su Ugento, dove il sestetto biancorosso di serie D era chiamato a dare seguito al bel successo contro Trinitapoli per provare quantomeno a mantenere contatto con la vetta, ora sempre appannaggio di Oratoriana e Triggiano, con tre lunghezze in più ma anche una gara in meno. Insomma l’obiettivo secondo posto (o meglio uno dei due migliori secondi posti nei tre gironi di play off) appare ora davvero complicato, perché appare difficile che il duo di testa perda punti con le ultime (Perotti Bari e Trinitapoli) e anche togliere punti a vicenda indebolirebbe la classifica dell’intero girone a vantaggio delle seconde degli altri due gironi. Per continuare a sperare, tuttavia, bisogna comunque vincere con le dirette avversarie e, da quanto emerso contro i salentini, Venere e compagni attualmente non sembrano in grado di tenere testa. Pur con iniziale impegno e meno errori, i biancorossi hanno pagato la scarsa incisività in attacco e non hanno mai dato l’impressione di saper rispondere quando dall’altra parte della rete si premeva sull’acceleratore. È finita in tre (25-22 25-21 25-19), come nei quarti di Coppa Puglia, al cospetto di una squadra forse davvero superiore.

Ben altra musica in Prima Divisione, dove, come detto, i ragazzi di Vito Milano hanno continuato a scalare la classifica, sbarazzandosi dell’ASD Grumo in tre set e cogliendo il quattordicesimo successo nelle ultime sedici partite. Non si è trattato affatto di una passeggiata (25-20 27-25 25-23), ma i biancorossi continuano a tenere alta la tensione, soprattutto nei momenti più difficili. Il colpo di reni non manca mai, fattore che potrebbe valere tantissimo nel prossimo mese, dove gli appuntamenti (complici Pasqua e turno di riposo) saranno solo tre, tutti importantissimi. Intanto la classifica è radiosa, con il Volley Jòya al secondo posto insieme al Trelicium e a meno due dal CSTL Gravina e, se è vero che entrambe le avversarie hanno disputato due incontri in meno, è anche vero che la pressione per ora si sposta tutta su di loro.

Discorso diverso in Academy.  Le tre selezioni di Under 14 hanno concluso le loro fatiche con alterne fortune, ma a tutte va dato merito di aver sempre espresso il massimo potenziale; l’obiettivo era costruire quasi da zero squadre nuove ponendo le basi per le prossime esperienze degli atleti e, anche se il cammino stagionale si ferma qui, in futuro tutto il lavoro svolto potrà rivelarsi più che prezioso. A cominciare dai maschietti, che nel girone di ferro della Seconda Fase, non sono riusciti a trovare il primo successo nel minigirone, cedendo anche nell’ultima giornata a Contact Italia Altamura (25-19 25-20) e ASD Modugno (25-13 25-19). Biancorossi ultimi in classifica, ma comunque formazione gioiese che si è spinta più avanti, per un gruppo nuovo di zecca non è poco. Tra le ragazze, la selezione A, quella composta da atlete ai primi passi con la disciplina del volley, resta ferma a due punti, chiudendo con due sconfitte contro CSTL Gravina (25-9 25-8) e New Volley Gioia (25-13 25-17), mentre il gruppo B riesce ad abbandonare in extremis l’ultima posizione, perdendo con la capolista Sport Time Maxima (25-11 25-14), ma operando poi il sorpasso ai danni del GS Atletico Sammichele con uno scontro diretto vincente (25-20 25-16).

Delusione per le ragazze di prima Divisione Giovani, ancora a secco al PalaCapurso dopo la debacle contro la Uisp’80 Putignano, che si è imposta in tre set (19-25 9-25 21-25). Si tratta di un nuovo piccolo passo indietro per le atlete di Spicolo, che, comunque, avranno l’occasione del riscatto prima di Pasqua, giovedì 4 in casa contro l’Atletico Noicattaro (ore 18) e chiuderanno la settimana insieme alle ragazze di Under 13 (di scena mercoledì alle 16.30 presso l’ITIS).

Ufficio Stampa Team Volley Jòya – Giuseppe Leronni

© Riproduzione riservata 02 Aprile 2012