aggiornato il 19/04/2012 alle 8:48 da

Prima Divisione per ora seconda

GIOIA – team-volleyComunicato Stampa 18-04-12

A meno di un mese dall’epilogo di quasi tutte le attività, il Team Volley Jòya torna a impegnarsi nella regolarità dei weekend di campionato, ottenendo alterne fortune nell’ultimo turno. Eppure si era partiti con il piede giusto, con la sesta vittoria consecutiva in Prima Divisione e il momentaneo secondo posto in classifica per gli uomini di Vito Milano, ora a meno quattro dal Trelicium e a pari punti con Gravina in vista del turno di riposo che allineerà nuovamente le tre contendenti alla vetta e in attesa della volata finale. Tuttavia l’impegno è stato tutt’altro che facile, visto che i biancorossi hanno dovuto disputare il loro primo tie break interno della stagione per avere la meglio del Real Polignano, quarto in classifica a inizio gara e già carnefice dei gioiesi all’andata in tre set. Ci è mancato poco perché il PalaKouznetsov venisse espugnato per la terza volta, ma, nonostante il doppio svantaggio (23-25 23-25) e la disputa ai vantaggi nel quarto set (25-17 28-26) i biancorossi hanno dato l’ennesima dimostrazione di carattere e grinta come pochi hanno saputo fare nel corso del torneo, portando a casa il quinto set con estrema personalità (15-10). Ora, come detto, il turno di riposo, che precederà le gare contro Canosa e, soprattutto, a Gravina, che decreteranno l’esito di una stagione comunque esaltante per i biancorossi.

Più arduo il cammino nel mondo Academy. Proseguendo con ordine temporale con le partite disputate, le ragazze di Prima Divisione Giovani tornano a casa a mani vuote dal doppio confronto esterno di domenica e lunedì. Ben poche erano le chance contro due delle tre leader del campionato (ora appaiate al secondo posto ma entrambe con una gara in meno) e infatti le ragazze di Spicolo si sono dovute arrendere in tre set sia a Locorotondo (25-13 25-16 25-17) sia a Turi (25-6 25-10 25-6). Due prestazioni non esaltanti (soprattutto la seconda) da archiviare in fretta, per concentrarsi sullo spareggio del prossimo turno in casa contro l’ultima.

Sorrisi e delusioni invece tra i più piccoli. Gioiscono a metà i ragazzi di Under 13, che nel primo doppio impegno casalingo hanno fatto bottino pieno contro lo Sport Time Maxima (25-10 25-7), per poi regalare inspiegabilmente l’avvio di gara all’ASD Pallavolo Gioia, che ringrazia e fa suo il derby, (6-25 21-25). Sono cadute a Casamassima, invece, le ragazze di Under 13, che non sono riuscite a ritrovare la grinta degli ultimi due successi, inciampando in una giornata negativa. Lo Sport Time Maxima ultimo in classifica ne ha approfitta e ha portato a casa i tre punti (25-19 25-21).

Ufficio Stampa Team Volley Jòya – Giuseppe Leronni

© Riproduzione riservata 19 Aprile 2012