aggiornato il 15/10/2012 alle 9:26 da

Team Volley Joya, esordio vincente

team_volley_joyaGIOIA – È cominciato col piede giusto il cammino del Team Volley Jòya nel torneo di serie C. Il clan biancorosso ha impattato nel migliore dei modi con la nuova categoria e conquistato i primi tre punti stagionali con una buona prova corale, che ha dato seguito ai buoni risultati e ai positivi spunti emersi nel precampionato. Davanti a un PalaKouzentsov gremito e molto caloroso mister Paglialunga si è affidato a Mazzarelli in regia, Montuoso opposto, Cisternino e capitan Manicone (cui è subentrato dal secondo set Matteo Ludovico) di banda, Loiacono (avvicendatosi con Nettis a fine gara) e Rizzi (sostituito da Nanna dal primo set) centrali, infine Bruno e Vasco alternatisi nel ruolo di libero. Al cospetto del GS Aeronautica Militare Bari, ripescato dalla serie D come il Volley Jòya, l’avvio biancorosso è stato promettente, con una discreta continuità nel cambio palla, che ha fruttato il buon margine sul 14-10, e, soprattutto, una veemente reazione al sorpasso operato dagli ospiti sul 16-18. Nonostante qualche imperfezione in fase di contrattacco su palla alta, i biancorossi hanno chiuso di slancio il primo parziale 25-22, per poi forzare il servizio in apertura di secondo set e mandare in difficoltà la costruzione del gioco avversario (10-3). Secondo set praticamente archiviato subito (25-17), mentre la frazione successiva è stata più combattuta, con il Bari in scia dei padroni di casa  fino allo strappo del 22-20, prologo della chiusura sul 25-22. Insomma un esordio promettente, non solo per il risultato incamerato, ma anche per le discrete combinazioni cui ha dato vita il gioco biancorosso, non continuo ma comunque efficace. È chiaro che ci sia ancora molto da lavorare, ma fare risultato pur con molti margini di miglioramento è un sintomo di solidità, segnale molto positivo che si aggiunge alla soddisfazione di aver chiuso con successo il match con tre ragazzi classe 1995 in campo, tutti provenienti dall’Academy. Ora tutti al lavoro a preparare la delicatissima trasferta di Foggia contro il temibile Zammarano, che ha osservato il turno di riposo e aprirà la stagione proprio contro Manicone e compagni.

© Riproduzione riservata 15 Ottobre 2012