aggiornato il 20/09/2010 alle 15:55 da

A breve i lavori per il rifacimento dei tronchi della fogna

MOLA – Dopo anni di attesa, tra disagi e sollecitazioni, finalmente prende il via in concreto il progetto per la ristrutturazione delle fogne all’interno dell’abitato di Mola. L’opera rientra nell’accordo di Programma Quadro della Regione Puglia per la “Tutela delle acque e la gestione integrata delle risorse idriche”. Le strade interessate dai lavori di manutenzione straordinaria saranno: Via Van Westerhout, Piazza XX Settembre, Via Bovio, Via Oberdan, via C. Battisti, Piazza degli Eroi, via C. Alberto, via R. Margherita, via V. Emanuele, via Manzoni, via Tasso, Corso Umberto, via Matteotti, via Garibaldi, via Fiume, Corso Italia, Via P.D. Pesce, via Parini, via C. Colombo, via Di Vagno. Con i lavori di scavo e posa in opera della nuova condotta si mira a realizzare un sistema valido per porre fine ai gravosi problemi che da decenni non mancano lungo le arterie del sistema fognario cittadino. Negli ultimi tempi, infatti, tra le giustificabili proteste di numerosissimi cittadini, si sono registrati in paese non pochi disagi, specie nelle giornate di abbondanti piogge quando puntualmente si sono verificate copiose fuoriuscite di liquami dalla rete fognaria con il conseguente allagamento di numerose cantine e seminterrati. La colpa è delle vecchie condotte, risalenti agli anni ’30, che non reggono più il flusso delle acque di fogna andando spesso in tilt. L’intervento che mira al rifacimento dei tronchi di fogna nera dovrebbe iniziare a breve. L’impegno economico complessivo ammonta a € 1.754.002,37. I lavori, su incarico dell’Acquedotto Pugliese, saranno affidati all’impresa appaltatrice “Russo Costruzioni” di San Ferdinando di Puglia.

 

 

© Riproduzione riservata 20 Settembre 2010