aggiornato il 28/08/2012 alle 16:13 da

Chiusura PPIT, un’altra manifestazione di protesta

Pronto_soccorso_MOLARiceviamo e pubblichiamo dal comitato cittadino per la salute pubblica

Ci voleva un altro morto per scuotere gli ambienti politici regionali?  Le promesse non mantenute sono uno schiaffo alla nostra comunità! Non possiamo permettere che il nostro Punto di Primo Intervento  continui a rimanere chiuso di notte, nonostante le assicurazioni di riapertura ascoltate dalla viva voce del neo assessore regionale alla sanità, Dott. Attollini, gli scorsi febbraio e luglio in Regione.

La situazione d’alto rischio ha già procurato decessi evitabili ed ora non è più sostenibile!

Vista la sordità dei nostri interlocutori, che non hanno risposto ai vari appelli, chiamiamo a raccolta le Istituzioni, i Partiti, le Associazioni, le categorie produttive e tutti i cittadini per manifestare la nostra profonda delusione e insoddisfazione; per reclamare un nostro sacrosanto diritto e programmare forme di protesta mirate .

Sono queste le ragioni per cui Venerdi’ 31 agosto manifesteremo presso la RSA e alle ore 19.30 terremo un sit-in e una pubblica assemblea in cui chiariremo quanto accaduto in questi dodici mesi di chiusura.

Comitato cittadino per la salute pubblica

© Riproduzione riservata 28 Agosto 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *
Nome
Email *
Sito web