aggiornato il 05/09/2012 alle 16:10 da

Mola, concluse le attività del progetto E-Game

e.game2MOLA – Si sono concluse il 1 settembre le attività del progetto “E–Game: European enterprise game”, promosso dall’Associazione di Promozione Sociale Sportello ELP di Mola di Bari con il patrocinio del Comune di Mola di Bari e finanziato dall’Agenzia Nazionale dei Giovani nell’ambito del programma europeo “Gioventù in Azione – Azione 1.1 – Scambi giovanili”. Le attività progettuali, svoltesi per la prima volta a Mola di Bari dal 23 agosto al 1 settembre presso la “Città dei Ragazzi” hanno visto la partecipazione di 32 giovani e 8 responsabili provenienti, oltre che da Mola di Bari, dai comuni di Pedrajas de San Esteban (Spagna, città con la quale Mola di Bari ha stretto nello scorso mese di Luglio un patto di gemellaggio), da Neuville sur Escaut (Francia) e Rzeszow (Polonia). Il progetto ha avuto l’obiettivo principale di suscitare nei partecipanti il confronto sul problema della disoccupazione giovanile in questo momento storico di crisi economica sottolineando come i giovani stessi sono una grande, se non l’unica, risorsa per uscire da questa situazione. Attraverso numerose attività laboratori ali riguardanti la creazioni d’impresa si è  stimolata la creatività dei giovani e la loro partecipazione nei cambi che si stanno verificando in Europa, mettendo in luce il potenziale implicito in ciascuno di loro di sviluppare comportamenti e atteggiamenti propositivi, esaltando le proprie attitudini, superando l’idea tradizionale dell’attesa passiva del lavoro. Non sono mancate le attività di svago grazie agli impianti sportivi messi a disposizione dalla Città dei Ragazzi (piscina, campi di calcio a 5 e calcio saponato), la visita alle grotte di Castellana (grazie alla preziosa disponibilità del sindaco di Castellana Grotte, Francesco Tricase) ed al comune di Alberobello, la giornata in piscina, la visita guidata a Mola di Bari e l’incontro con le istituzioni cittadine presso il Palazzo Municipale. I risultati della attività laboratoriali sono stati presentati venerdì 31 agosto alla presenza del Sindaco di Mola di Bari, del Vice Sindaco Sebastiano del Re e dell’ assessore all’ambiente Michele Palazzo: è stato un momento molto gratificante che ha permesso il riconoscimento del lavoro svolto con impegno e passione dai giovani partecipanti.
“Per la prima volta Mola di Bari ha ospitato un progetto di scambio giovani finanziato dall’Unione Europea – dichiara il presidente di Sportello ELP, il Dott. Giuseppe Recchia. Dal 2010, grazie alla nostra attività, sempre più giovani molesi stanno partecipando a questi progetti, consentendogli di misurarsi con i loro coetanei di altre nazioni europee, di fare nuove conoscenze e accrescere le loro competenze, il tutto a condizioni economiche particolarmente vantaggiose per i giovani (l’Unione Europea riconosce ai partecipanti il vitto e l’alloggio e rimborsa il 70% dei costi di viaggio, ndr.). Per avere aggiornamenti sulle attività dell’Associazione Sportello ELP è possibile visitare il sito www.sportelloelp.it o il profilo Facebook “Sportello ELP aps”.

© Riproduzione riservata 05 Settembre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web