aggiornato il 20/07/2010 alle 20:42 da

Caritas e poveri: litigi, polemiche e proteste

MOLA – Fax ha incontrato oggi la coordinatrice del centro Caritas Matrice, Maria Romana Caforio, alle prese con il suo lavoro nel centro di ascolto più attivo della città di Mola. Il responsabile, don Mimì Moro, è la figura di riferimento di quelle che vengono chiamate le “Antenne del territorio” e che, con passione e fatica, si trovano spesso a contatto con difficili situazioni di scontro verbale, di una “guerra tra poveri” che non manca di esserci, specie quando la disperazione e le difficoltà di una famiglia rendono teso un  ambiente di somministrazione di aiuti.  L’intervista, che sarà in edicola sul prossimo numero di Fax Mola, renderà più chiaro questo aspetto in relazione alle origini di questa vera missione umanitaria in crescita e  le difficoltà relative, le convenzioni attivate e le vicende, di pochi giorni fa, di quegli utenti che, spinti dalla rabbia del disagio, hanno accusato una distribuzione (a parer loro) non giusta dei viveri. Una situazione che ovviamente non rileva scorrettezze di gestione da parte della Caritas, bensì solo  il confermato disagio di una società che è in crisi, sbarca il lunario con difficoltà, abbisogna di aiuto in maniera più piena e poi esplode anche verbalmente contro i volontari. Un allarme che arriva alle orecchie di molti che non comprendono il valore della condivisione delle risorse materiali e sottovalutano e confondono le reazioni dei ceti poveri come pretesa anziché come urgente bisogno.

© Riproduzione riservata 20 Luglio 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web