aggiornato il 08/02/2013 alle 11:48 da

Ciliegie e uva Italia in vetrina a Berlino

BERLINO – Uva da tavola e ciligie primedonne tra le eccellenze ortofrutticole della Terra di Bari a Berlino nell’edizione 2013 di Fruit Logistica, la vetrina specializzata internazionale sull’ortofrutta svoltasi nella capitale tedesca da mercoledì 6 febbraio ad oggi. Merito dei Gruppi di azione locale Città di Castel del Monte, Ponte Lama, Sud Est Barese e Terra dei Trulli e Barsento, presenti alla fiera berlinese per lanciare in orbite internazionali i prodotti principe dei rispettivi panieri agroalimentari. L’iniziativa dei quattro Gal di Bari e Bat presenti a Berlino ha rispecchiato fedelmente la volontà dei territori di “mettersi in rete” secondo le proprie vocazioni, in questo caso, sotto l’insegna dell’agroalimentare di qualità, fiore all’occhiello del “made in Italy” da esportazione. Focus principali della partecipazione pugliese alla fiera berlinese, la campagna “Ciliegie delle Terre di Bari”, innovativo progetto di marketing promosso in prima battuta dai Gruppi di azione locale sotto l’egida dell’assessorato regionale pugliese alle risorse agroalimentari, presente con l’assessore Dario Stefano, e il lancio definitivo nelle orbite promozionali internazionali della varietà di uva da tavola “Italia”, prezioso landmark dei territori a sudest di Bari, oltre a puntuali azioni di valorizzazione di prodotti come albicocche, mandorle e colture ortive più propriamente definite. Tra gli appuntamenti fissi di Fruit Logistica, la premiazione del “Grappolo d’argento – Città di Rutigliano”, premio alla qualità ed al merito per lo sviluppo del prodotto uva da tavola pugliese, premio andato quest’anno al dott. Vito Rubino, “per l’impegno decennale profuso in qualità di presidente del Consorzio Uva di Puglia, incarico ricoperto con ammirevole dedizione e grande passione, finalizzato al riconoscimento del marchio IGP assegnato dall’Unione Europea all’uva da tavola di Puglia, utile strumento per la promozione e valorizzazione dell’uva da tavola e del nostro territorio”. “E’ il terzo anno – ha tenuto a precisare Pasquale Redavid, presidente del Gal Seb – che Berlino ospita la nostra kermesse, riscontrando ogni anno maggiore entusiasmo. Questo premia la qualità del lavoro svolto, sancendo l’importanza del fare rete”.

IMG_0499IMG_0512

© Riproduzione riservata 08 Febbraio 2013