aggiornato il 10/06/2010 alle 13:43 da

Vandali danneggiano le serre del CNR

serre-cnrMOLA – Nelle notti tra il 7 e l’8 giugno e tra l’8 e il 9 giugno, per ben due volte, due serre sperimentali sono state sfregiate da vandali che hanno prodotto  gravi danni per le attività di ricerca condotte dai ricercatori del CNR che svolgono la loro attività di ricerca nell’Azienda Sperimentale “La Noria” dell’Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari del CNR. Per tali atti vandalici i ricercatori del CNR hanno presentato due denunce ai carabinieri segnalando, oltre il danno materiale, le ripercussioni che possono esserci sui risultati delle ricerche in atto poiché in una serra squarciata il clima interno viene modificato al di là della volontà degli operatori e si corre il rischio di non raggiungere  gli obiettivi dei progetti di ricerca lì condotti.

Oltre agli atti vandalici, si registra, in quella zona ,la presenza di carovane di nomadi e l’inciviltà di coloro che contribuiscono a degradare il territorio in cui operano.

Sul posto sono intervenuti carabinieri, vigili urbani, vigilanza e la Lombardi Ecologia, che ha svuotato i cassonetti e raccolto parte dei rifiuti abbandonati nella zona.

Probabilmente solo quando si insedierà la Guardia di Finanza nell’ex centro direzionale, la zona sarà savalguardata efficacemente. E’ stato infatti lo scempio che vandali, ladri e nomadi hanno procurato ad indurre l’amministrazione comunale Berlen a proporre l’insediamento della Fiamme Gialle in quella zona. Ora si spera che l’insediamento avvenga quanto prima.

© Riproduzione riservata 10 Giugno 2010