aggiornato il 25/10/2010 alle 9:39 da

Aggredita da un cane al Cozzetto

cozzettoMOLA – Ritorna l’emergenza randagismo. Intorno alle tre di domenica pomeriggio, in via Enrico De Nicola, al quartiere Cozzetto, una passante è stata aggredita da un cane. La donna in compagnia del suo cagnolino a guinzaglio, come ogni giorno passeggiava tranquillamente, quando d’improvviso un pastore maremmano (quasi certamente randagio), gli si è fiondato contro, probabilmente per assalire il cucciolo. Sembrerebbe che la donna, per proteggere il suo cane, si è istintivamente frapposta tra i due animali e il pastore maremmano gli si è lanciato contro. Un contadino di ritorno dalla campagna, accortosi di quanto accaduto ha subito fermato il suo motocarro ed è intervenuto subito per bloccare il maremmano furioso e per chiamare il 118. Rapido l’intervento dei sanitari che hanno trasportato la donna spaventata in ospedale, dove i medici le hanno diagnosticato un’escoriazione al ginocchio. La donna è stata subito dimessa. L’episodio porta ancora una volta in primo piano il pericolo dei cani randagi in paese, in particolar modo nei quartieri della periferia. In tanti sperano che quanto accaduto la scorsa settimana al Cozzetto diventi un monito per le autorità competenti che hanno a carico la salvaguardia dei cittadini: bisognerà adottare al più presto una soluzione definitiva al problema. Prima che accada qualcosa di più traumatico e pericoloso per chi passa per quelle zone.

© Riproduzione riservata 25 Ottobre 2010