aggiornato il 21/06/2010 alle 16:27 da

Sequestrato un pozzo artesiano

MOLA – Con l’arrivo dell’estate sono ripresi i controlli delle fiamme gialle volti al corretto utilizzo delle acque sotterranee. L’ultima operazione compiuta dai militari della tenenza della Guardia di Finanza di Mola di Bari ha condotto al sequestro di un pozzo artesiano con relativo impianto di sollevamento delle acque, sito nelle campagne di Rutigliano. La struttura, fuorilegge in quanto priva delle prescritte autorizzazioni da parte della Regione Puglia, è stata scoperta all’esito di specifici controlli, grazie ai quali è stato possibile denunciare una persona all’autorità giudiziaria per furto aggravato ai danni dello stato. Il proprietario, infatti, ricavava proventi vendendo l’acqua a terzi. Ancora in corso i controlli tesi ad accertare l’entità dell’evasione.

© Riproduzione riservata 21 Giugno 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *
Nome
Email *
Sito web