aggiornato il 19/11/2012 alle 9:33 da

Hashish e kit dello spacciatore in un locale, arrestato praticante architetto

CC-MONOPOLIMOLA DI BARI – Aveva in un locale in suo uso 20 grammi di hashish, suddivisi in 16 dosi, un bilancino elettronico di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e 600 euro in banconote di vario taglio e per questo è finito in manette. È quanto hanno scoperto a Mola di Bari i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monopoli, che hanno arrestato un praticante architetto 26enne incensurato del luogo, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, durante uno specifico servizio, hanno proceduto alla perquisizione del locale, nel corso della quale hanno rinvenuto, all’interno di un armadio, le dosi e tutto il necessario per confezionarle, oltre al denaro, il tutto sottoposto a sequestro. Su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata 19 Novembre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web