aggiornato il 22/11/2012 alle 16:53 da

Mensa scolastica, l’amministrazione tranquillizza i genitori

NASMOLA DI BARI – Aggiornamento: L’Ufficio di Gabinetto del Sindaco del Comune di Mola di Bari per tranquillizzare i genitori in merito alla mensa scolastica ha diffuso un comunicato in cui riporta stralci dei Verbali di Ispezione prodotti dalla ASL/BA – Dipartimento di prevenzione, in data 21/11/2012 e dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute – N.A.S. di Bari in data 22/11/2012,  forniti a seguito di richiesta dell’Amministrazione comunale dalla Società Ferrara s.r.l., società appaltatrice del servizio di refezione scolastica.

“In riferimento al sopralluogo della ASL, si specifica preliminarmente, che lo stesso è avvenuto a seguito delle operazioni di sanificazione e derattizzazione della Scuola Materna “Prolungamento di Via Fiume”, disposte nei giorni 16-17 e 18 novembre. Si aggiunge che a seguito di Ordinanza Sindacale del 16/11/2012 si è disposte la chiusura del plesso scolastico anche per la giornata di lunedì 19 novembre al fine di consentire la conclusione delle idonee operazioni di pulizia dell’intero Istituto.

Conseguentemente il 21 novembre 2012, data di avvio del servizio di refezione scolastica, il Dipartimento di Prevenzione della ASL effettuava il sopralluogo nei locali adibiti a cucina “..quale seguito a quello espletato nella attigua scuola materna in occasione di accertata presenza di escrementi di ratto, nonché  per l’avvio annuale del servizio di cucina per le mense scolastiche del Comune di Mola di Bari e su segnalazione di alcuni genitori.“Giunti sul posto…omissis….si procedeva ad ispezionare tutti gli ambienti e locali di pertinenza alla predetta cucina, accertando che al momento erano in atto le regolari operazioni di preparazione dei pasti da somministrare nelle mense scolastiche comunali. In particolare si accertava che gli ambienti erano regolarmente condotti dal punto di vista igienico sanitario, così anche le attrezzature ivi presenti che risultavano pulite ed idonee all’uso. I servizi igienici del personale operante, erano puliti e muniti di dispensatore di sapone ed asciugamani monouso. Le merci rinvenute, detenute nei n. 2 depositi (conserve di pomodoro, pasta e riso in confezione originale…omissis..) e nei vari frigoriferi presenti, sono risultate regolarmente conservate e nel rispetto delle temperature previste dalle norme. Il controllo atto a verificare l’eventuale presenza di roditori, dava esito negativo. Si prendeva atto della presenza di trappole di monitoraggio di insetti e roditori poste nei locali deposito, come anche previsto dal piano di autocontrollo in dotazione alla cucina. Il Dott.XXXX in merito dichiarava che da vari giorni erano in atto le operazioni di completa pulizia e disinfezione degli ambienti ed attrezzature al fine dell’utilizzo…omissis…”

In data 22 novembre 2012 – evidentemente a seguito di esposto – i locali della cucina sono stati interessati dal controllo ispettivo dei N.A.S. di Bari. Qui di seguito si riportano alcuni estratti del verbale redatto in pari data.

– DESCRIZIONE SINTETICA STRUTTURA

“ Punto cottura che soddisfa la refezione di tutte le scuole materne ed elementari del Comune di Mola di Bari”

– ARTICOLAZIONE

“ Come da planimetria allegata, che è risultata essere congruente con lo stato dei luoghi”

– AUTORIZZAZIONI

“Aut. San. N. 269 Reg. A.S./SIAN del 27.10.2003”. “Layout dell’impianto”. “ Manuale di autocontrollo (HACCP) implementato con relative schede aggiornate; “Attestato di alimentarista del personale: presenti”

– PROFLO IGIENICO SANITARIO E STRUTTURALE

“Si premette che il punto cottura è stato attivato in data 21.11.2012 previa operazioni di pulizia e disinfezione dei locali che al momento della visita ispettiva si presentano in ineccepibili condizioni igienico-sanitarie, in pieno adempimento dei principi sanciti in tema di Autocontrollo”.

VARIE

“Sono presenti trappole di tipo “attrattivo” con solo collante così come prescritto dalle vigenti normative così come si rileva dal documento acquisito”; “ Gli alimenti detenuti sono conservati in ottime condizioni ambientali a quelli previsti dal capitolato di appalto”;“Presenza del campione “pilota”; “ Effettuati rilievi fotografici;

CONCLUSIONI E/O PROVVEDIMENTI

“Alla luce di quanto verificato in relazione allo stato dei luoghi, delle procedure poste in essere (HACCCP), del personale, degli alimenti e dispositivi di veicolazione, si può affermare che le condizioni di esercizio dell’impianto assicurano un ciclo produttivo scevro da contaminazioni con effetto finale di salubrità delle pietanze elaborate. Nessun rilievo”.

MOLA DI BARI – E’ partito, finalmente mercoledì scorso, il servizio di mensa scolastica. Era tutto pronto per far iniziare il servizio lunedì scorso, ma la partenza è stata rinviata per consentire le operazioni di disinfestazione e di derattizzazione, resesi necessarie a seguito del ritrovamento di escrementi di topi (ma c’è anche chi sostiene di aver visto  girovagare un topolino) nei corridoi della scuola per l’infanzia del prolungamento di via Fiume.
La derattizzazione e la disinfestazione, fatte d’urgenza hanno allarmato i genitori. Alcune mamme hanno ispezionato le cucine all’avvio della mensa e non hanno avuto nulla da ridire. Stamattina, le cucine della mensa scolastica sono state controllate, a sorpresa, dai carabinieri del Nas (Nucleo Antisofisticazioni e Sanità) che non hanno trovato nulla di irregolare dal punto di vista igienico-sanitario.

© Riproduzione riservata 22 Novembre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *
Nome
Email *
Sito web