aggiornato il 21/12/2012 alle 16:27 da

Maxi furto di cavi di rame in contrada delle Mule [fotogallery]

11

MOLA – Diversi metri di cavi elettrici sono stati rubati nella notte tra giovedì e venerdì in Contrada delle Mule. Poderi agricoli, ville e anche i 300 cani del canile comunale rischiano ora di rimanere senz’acqua, visto che i cavi rubati alimentano due pozzi artesiani della Regione Puglia e due di privati ubicati tutti in contrada delle mule. I ladri, sicuramente non nuovi a furti del genere, dopo aver isolato la linea elettrica e sfondato un tratto di un muro di cinta hanno probabilmente lavorato per tutta la notte per trafugare il prezioso metallo. Gli impianti non sono dotati di impianti radio allarme o di servizio di guardiania, così i malviventi hanno potuto agire indisturbati. Gli imprenditori agricoli che coltivano terreni in quella zona sono, preoccupati per la mancanza d’acqua e stanno già sollecitando interventi da parte del potere pubblico, visto che i danni, ammontanti a diverse migliaia di euro, non sembrano risolvibili in tempi brevi. Per la fornitura dell’acqua nella zona ci si sta attivando con delle autobotti.

 

© Riproduzione riservata 21 Dicembre 2012