aggiornato il 27/07/2010 alle 13:45 da

Cantiere, motopeschereccio recuperato dai vigili

MOLA – E’ stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco e degli agenti della polizia municipale per evitare che un motopeschereccio, fermo per lavori di manutenzione presso il cantiere navale, finisse a picco in mare. Il motopeschereccio, dopo i lavori di ripristino, è stato calato in mare per testare che tutto fosse a posto, ma appena il motopeschereccio è stato liberato, subito da una falla, l’acqua ha iniziato ad invadere lo scafo, sino a rendere il recupero della barca difficoltoso. Immediato l’allarme lanciato dagli addetti ai lavori al cantiere alla polizia municipale che, giunti sul posto, hanno provveduto a chiamare i vigili del fuoco. I pompieri, per recuperare il motopeschereccio, hanno dapprima usato pompe di pescaggio per liberare la barca dall’acqua, poi l’hanno imbragata e riportata sul cantiere, in attesa che il danno venga riparato.

© Riproduzione riservata 27 Luglio 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web