aggiornato il 06/11/2014 alle 15:19 da

Cinema Radar e Albergo Savoia: approvato progetto definitivo

MONOPOLI – La Giunta Comunale, nella seduta del 6 novembre scorso, ha approvato il progetto definitivo per il recupero strutturale e funzionale dell’ex Cinema Radar e dell’annesso ex Albergo Savoia di Monopoli così come integrato con le migliorie offerte dall’appaltatore.
Come da Protocollo d’Intesa firmato il 12 Ottobre 2010 tra Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Conservatorio “Nino Rota” e il Comune di Monopoli, il progetto prevede la trasformazione dell’ex Cinema Radar in teatro-auditorium e dell’ex Albergo Savoia in aule da destinare alle funzioni didattiche del Conservatorio, in comodato d’uso gratuito per 50 anni.
La copertura finanziaria ammonta a poco più di 7 milioni e 200 mila Euro, di cui circa 3.100.000,00 messi a disposizione dal MIUR, 3.200.000,00 stanziati dalla Regione Puglia a valere sul Piano Operativo FESR 2007-2013 su attivazione del Comune di Monopoli e infine circa un milione di euro stanziati direttamente dall’Amministrazione Comunale.
Ad aggiudicarsi il bando di gara è stato il “ReseArch Consorzio Stabile” con il quale nelle prossime settimane sarà stipulato il contratto al fine di cantierizzare l’opera (per un importo di € 6.931.171,37 come risultate da quadro economico dell’opera).
Tra gli altri, il progetto prevede il recupero del piano interrato dove sarà ripristinata la scala esistente per il collegamento con palco e sottopalco; la riqualificazione del piano terra con la trasformazione della fossa orchestrale in platea (per un totale di 506 posti di cui 374 in platea e 132 in galleria) e la realizzazione di due pedane mobili che rendono estremamente flessibile la sala consentendo una molteplicità di soluzioni; la realizzazione di uno spazio all’aperto per circa 200 posti con la possibilità di utilizzo anche come cinema all’aperto o per concerti a supporto del Conservatorio; e la realizzazione di un Odeon da 50 posti a supporto della scuola di musica.
Una volta conclusi i lavori gli allievi e i docenti del “Nino Rota” potranno usufruire di nuovi e più adeguati spazi per la didattica e l’offerta formativa di alta formazione musicale, insieme alla disponibilità di un teatro-auditorium finalizzato alla crescita culturale dell’intera comunità.

cinema radarcinema radar2

© Riproduzione riservata 06 Novembre 2014