aggiornato il 07/01/2011 alle 11:42 da

Al convento i Magi arrivano a cavallo

MONOPOLI – magi-a-cavalloPartito dalla Chiesa di San Salvatore, il corteo dei magi di San Francesco da Paola si è diretto sino al Convento in un lungo percorso che ha baciato i luoghi principali del centro storico e poi quello urbano, come piazza Garibaldi e l’omonima via, storicamente conosciuta come la strada dei mercanti, fino al Municipio. In testa gli sbandieratori del Gruppo Corteo storico ed una piccola delegazione di musicisti della Banda del Giubileo Città di Monopoli. Gli agenti di Polizia Municipale hanno garantito la sicurezza interdicendo man mano il traffico del centro cittadino: giunta a Piazza Vittorio Emanuele, la cavalcata dei Magi è passata per piazza XX Settembre ed è confluita poi su via Lepanto, tagliando dal sottopasso e giungendo sul piazzale dove sorge il Tempio. Particolari sono stati gli abiti e i tradizionali doni che i figuranti trasportavano con sé, seguiti da Gaspare, Melchiorre e Baldassarre che secondo il Vangelo di Matteo, giunsero da Oriente a Gerusalemme seguendo le indicazioni degli astri per adorare il bambin Gesù, il “re dei giudei”. Oro, incenso e mirra i loro doni consegnati alla Madonna e San Giuseppe sull’uscio del portale del Tempio dedicato a San Francesco da Paola. Il racconto evangelico li descrive in maniera estremamente scarna e la successiva tradizione cristiana aggiunse che furono tre, tutti re. “Con l’Epifania, tutte le feste si porta via” anche se quest’anno il calendario è stato più clemente ed ha previsto un ponte più lungo. Ma il presepe vivente di San Francesco da Paola, giunto quest’anno alla sua XV edizione in questa data ha chiuso le porte al pubblico con una rievocazione divenuta ormai tradizione. Gli organizzatori rimandano all’anno prossimo gli appuntamenti legati al presepe, anticipando che già riservano importanti novità.

buy cialis us harmacy buy cialis cheap – millpharmacy.com how to buy cialis online afely

© Riproduzione riservata 07 Gennaio 2011