aggiornato il 23/01/2023 alle 12:54 da

Le Giornate della Memoria, cinque giorni di eventi

Le Giornate della Memoria. L’assessorato alla Cultura in collaborazione con le associazioni Allegra Brigata, Donne per la città – Presidio del Libro di Monopoli, Progetto Donna, sezione locale ANPI, Fotoclub Sguardi Oltre BFI, Sguardi e l’I.I.SS. “Luigi Russo”, in occasione del Giorno della Memoria che ricorre il 27 gennaio, promuove una serie d’incontri di riflessione e informazione, volti a commemorare le vittime dell’Olocausto e del Nazismo. Il 27 gennaio 1945, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, i cancelli di Auschwitz dov’erano detenuti migliaia di prigionieri vengono abbattuti. La data assume così il valore simbolico della fine delle persecuzioni del popolo ebraico. Si inizia martedì 24 gennaio, ore 17.30, in Rendella con la presentazione del libro Intervista a mio padre di Marilena Pirrelli a cura della prof.ssa Flora Villani. Mercoledì 25 gennaio, alle ore 9.30, in Rendella, si inaugura la mostra fotografica Come fiori di loto a cura di Jean Paul Stanisci. Seguirà un workshop con gli alunni tra le opere esposte sul valore della dignità umana; alle ore 17.30 si terrà lo spettacolo teatrale dal titolo Jasenovac-Omelia di un silenzio di e con Dino Perrotta. Al teatro Radar, alle ore 9 di giovedì, proiezione guidata del film di Ari Folman Anna Frank e il diario segreto; alle 17,30 nell’atrio della Rendella, si inaugurerà la mostra fotografica La terra di Caino di Pasquale Raimondo; a seguire incontro/dibattito col fotografo iraniano Manoocher Deghati. Per la Giornata della Memoria di venerdì, in Rendella, alle ore 9.30, incontro su Charlotte Salomon, pittrice tedesca di origine ebraica morta nel campo di concentramento di Auschwitz mentre alle 17.30 si terrà la presentazione del libro Una scelta necessaria di Jean Paul Stanisci; alle ore 9.30 presso Spazio 12, in scena lo spettacolo teatrale La pescatrice di perle per la regia di Valeria Simone e Marianna De Pinto. Per l’occasione saranno aperti (ore 9.00-12.00 e 17.00-20.00) i rifugi antiaerei di Piazza Vittorio Emanuele II: visite di 20 minuti da prenotare su monopoli.eventbrite.it. Chiude la sei giorni commemorativa, sabato in Rendella la proiezione del documentario Una scelta necessaria e talk con la regista Marika Ramunno (ore 9.30) e l’incontro laboratoriale con letture del libro Una bambina e basta di Lia Levi (ore 17.00) dedicato a bambini dai 7 ai 10 anni (nell’ambito di Rendella dei Bambini-Speciale Giorno della Memoria).

© Riproduzione riservata 23 Gennaio 2023

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *
Nome
Email *
Sito web