aggiornato il 27/03/2011 alle 13:08 da

L’ora della Terra, visite a lume di candela nel centro storico

ssalvatoreMONOPOLI –  Dalle 20:30 alle 21:30 di oggi, luci spente nel centro storico di Monopoli e visite guidate a lume di candela. E’ l’originale trovata di un gruppo di ragazzi volontari del centro “Amici di San Salvatore” per la giornata che in tutta Italia coincide con “L’Ora della Terra” e “L’Ora del Passato”. La prima, “The Earth Hour”, è un evento promosso dal WWF in tutto il mondo che invita a spegnere simbolicamente la luce per un’ora. La seconda, “The Past Hour”, è figlia invece della “Giornata di Primavera FAI” per riscoprire luoghi solitamente inaccessibili al pubblico. E’ così che dalla fusione di queste due iniziative, nasce una suggestiva serata da non perdere. Per l’occasione, infatti, saranno eccezionalmente aperte la chiesa di Sant’Angelo (alle spalle della chiesa di San Giuseppe ed Anna), l’Amalfitana con la sua cripta e la chiesa di San Salvatore. E’ qui, dal tempio barocco che domina il lungomare castello, che alle 20:30 partirà un tour guidato gratuito con la presenza di uno speleologo, che permetterà di visitare alcune delle vie più nascoste del centro storico e, a sola luce di candele, l’interno di alcune chiese e cripte sotterranee chiuse al culto. Per parteciparvi occorrerà però prenotarsi (telefonare al 328.44.61.811) perché il tour è limitato a massimo 25 persone. Ma la serata non finisce qui. In contemporanea nella chiesa di San Salvatore – illuminata con sola luce di candele, fiaccole e ceri – sarà possibile godere della mostra fotografica allestita all’interno dai volontari del centro “Amici di San Salvatore”, assieme ad un banchetto informativo per suggerimenti e materiale cartaceo su come poter diminuire gli sprechi, a cura del comitato “NO petrolio, Sì energie rinnovabili”. E ancora un giocoliere con spettacoli di fuoco, intrattenimenti musicali ed esibizioni degli sbandieratori del Gruppo Corteo Storico. Per l’occasione si invita la cittadinanza a spegnere in quest’ora qualsiasi cosa possibile nelle proprie case e nei luoghi di lavoro. L’iniziativa, con il patrocinio gratuito del Comune di Monopoli (Assessorati  alla Cultura e all’Ambiente) è finalizzata alla raccolta fondi per il progetto “Salviamo San Salvatore”.

© Riproduzione riservata 27 Marzo 2011