aggiornato il 25/05/2011 alle 10:15 da

Pattnaggio: i campionati italiani di maratona

MONOPOLI – pattinaggioSi sono disputati domenica a Monopoli in Provincia di Bari i Campionati Italiani di Maratona organizzati dalla società Roller Team con il patrocinio del Comune di Monopoli. Tra le numerose autorità presenti, il CT della Nazionale Massimiliano Presti, il Coordinatore del settore sorsa Giovanni Martignon, il Vice Presidente Michele Grandolfo, il Presidente del Comitato Regionale FIHP Puglia Nicola Calò e il Presidente CONI Bari Eustachio Lionetti, il Sindaco di Monopoli Emilio Romani. Alla partenza, nella piazza centrale di Monopoli, ha assistito un pubblico numeroso, anche di non addetti ai lavori, così come erano tanti gli spettatori lungo un percorso molto tecnico, fatto di continui saliscendi, che ha messo a dura prova i numerosi concorrenti. In considerazione di un tracciato completamente libero da auto od ostacoli, con traffico bloccato ed incroci controllati uno per uno da associazioni di protezione civile, il lavoro del Comitato Organizzatore è stato unanimemente considerato esemplare. In attesa di pubblicare le classifiche complete e i commenti tecnici anticipiamo che la gara senior femminile è stata vinta da Giovanna Turchiarelli mentre tra i maschi si è imposto Fabio Francolini. Buona la prestazione dei nostri atleti giunti sul traguardo attorno al 10 posto. Gianfranco Lamanna, Valeriano Notarangelo, Massimiliano Napoletano. Alexandra Giannuzzi e Vito Putignano non sono specialisti della disciplina e quindi non possono competere con avversari aventi altre caratteristiche. Un discorso a parte va fatto per Dario Danese, che ha provato nei primi giri di corsa a sorprendere gli agguerriti avversari con un’iniziativa personale. E’ rimasto in fuga per circa 10 km con un vantaggio massimo di circa 500 metri ma poi le forti squadre fatte di diversi atleti quali il Cardano e San Benedetto hanno chiuso il buco e per il nostro bravo Dario no ci sono state altre possibilità. Hanno vinto alla fine chi aveva una squadra forte a supporto. Comunque rimane la bella soddisfazione di averci provato e di aver entusiasmato il folto pubblico presente sulle strade monopolitane. In gara anche Fulvio Marotto, disabile con protesi ad ambedue le gambe, che ha dato la dimostrazione che nonostante il grosso handicap si può fare sport.

© Riproduzione riservata 25 Maggio 2011