aggiornato il 27/01/2012 alle 14:46 da

Alla Mermec l’oscar mondiale della fotonica

MONOPOLI – tsight5000La Mermec si aggiudica il prestioso Oscar della Fotonica conferito dall’americana “Spie-International Society for Optic and Photonics”.

Nella magica notte di San Francisco è stato premiato il rivoluzionario sistema diagnostico per l’ispezione dei tunnel, il T-Sight 5000.

Il Presidente Pertosa: “Sono molto orgoglioso perchè grande è l’importanza di questo premio” racconta Vito Pertosa, Presidente e CEO del Gruppo Mermec. “Abbiamo non solo rappresentato il nostro Paese, unica azienda italiana tra le aziende concorrenti, ma abbiamo reso omaggio alla tradizione ed alla qualità dell’innovazione italiana conquistando con il nostro T-Sight 5000 l’ambitissimo primo premio nella categoria Detectors, Sensing, Imaging, and Cameras, premio che lo scorso anno è stato vinto dal colosso americano General Electric.

Il premio: Il “Photonics Prism Award” (www.photonicsprismawards.com) è divenuto il più importante evento dell’industria della fotonica, una serata di gala durante la quale il gotha mondiale della ricerca, dell’impresa e delle istituzioni di settore premia i migliori prodotti che hanno caratterizzato lo scenario internazionale. Inserito nel programma ufficiale della “Photonics West”, la più importante esposizione di optoelettronica al mondo che quest’anno ha registrato 19.000 presenze, 1150 aziende espositrici e oltre 4000 presentazioni tecniche, il premio noto come “Oscar della Fotonica”, ha visto aziende da tutto il mondo sottoporre ad una illustre giuria internazionale di ricercatori, luminari accademici, capitani d’azienda e venture capitalist, i loro prodotti per concorrere all’aggiudicazione del “Photonics Prism Award” in distinte categorie.

T-Sight 5000: Il T-Sight 5000 è un rivoluzionario sistema diagnostico, unico nel suo genere, che combina due differenti tecnologie optoelettroniche per effettuare la video ispezione, la misura e l’analisi automatica sia dei tunnel che degli oggetti che costituiscono e/o circondano l’infrastruttura ferroviaria. Ideato per rispondere alle esigenze estreme dell’operatore ferroviario svizzero, SBB CFF FFS, che possiede circa 350 tunnel sulla rete, il T-Sight 5000 ha conquistato primati ed interesse internazionali essendo il più avanzato ed accurato sistema ad oggi disponibile sul mercato mondiale.

“Montato sul musetto di un treno”, racconta Pasquale Antuofermo, ingegnere pugliese a capo del team di sviluppo, “il T-Sight 5000 opera come uno scanner 3D ad altissima risoluzione che acquisisce tutto quello che lo circonda per poi analizzarlo con potenti algoritmi di analisi dell’immagine che vengono lanciati per identificare in maniera automatica difetti ed anomalie.

Progetti: In occasione dell’annuale kick-off meeting la società ha presentato il piano triennale 2012-2014 che prevede tra l’altro un aumento di capitale senza intervento di nuovi azionisti, e ambiziosi investimenti miranti ad accrescere la conoscenza della società nel mondo, a sviluppare nuovi prodotti e a focalizzare la presenza sui mercati chiave.

© Riproduzione riservata 27 Gennaio 2012