aggiornato il 08/07/2010 alle 18:01 da

La Loggia di Pilato nel degrado

MONOPOLI – Uno dei punti più suggestivi per contemplare ed apprezzare dall’alto il panorama monopolitano. Uno dei siti meno sfruttati turisticamente parlando. La Loggia di Pilato, in contrada Impalata, sovrasta la città di Monopoli ed offre ai passanti uno straordinario paesaggio, uno scorcio di macchia mediterranea ed uliveti. E all’orizzonte spunta il mare. Tuttavia c’è da segnalare la necessità di riqualificare tale zona collinare, innanzitutto rendendola più pulita. Carte, bottiglie di plastica, bicchieri e profilattici deturpano la “loggia” che si affaccia sul pendio suggestivo e ne mettono a dura prova la dignità di bellezza naturale. Totalmente assente è, poi, la segnaletica stradale, sia quella orizzontale, sia quella verticale. L’illuminazione pubblica, eccezion fatta per tre pali (di rappresentanza, si potrebbe dire) non è presente, anche nei pressi delle abitazioni. Pensare a valorizzare la chiesetta di San Michele, vero e proprio gioiello rupestre, non può essere qualcosa di pleonastico. Insomma, rendere la Loggia di Pilato un centro del turismo estivo, e non solo, del troppe volte dimenticato agro monopolitano si può e, molto probabilmente, si sarebbe già dovuto fare.

© Riproduzione riservata 08 Luglio 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web