aggiornato il 16/07/2010 alle 16:59 da

Tre giorni di Emergency Day

MONOPOLI – Non uno ma tre giorni dedicati a Monopoli per l’Emergency Day. Un lungo weekend denso di appuntamenti, tra conferenze, interviste, mostre fotografiche, concerti e tornei. Alle 18 di venerdì 16 luglio l’inaugurazione nella chiesa di S. Pietro affidata alla lettura animata per bambini a cura di Marianna Di Palma della Libreria Children. Contestualmente avrà luogo l’apertura della mostra fotografica, testimonianza dell’attività di Emergency nel mondo ed in Italia, visitabile sino a domenica. Alle 20, invece, l’attesa intervista, moderata dal giornalista Rai Vito Giannulo, a Marco Garatti, il chirurgo che nello scorso aprile fu sequestrato insieme ad altri due operatori in Afghanistan. A concludere il venerdì sera in piazza Palmieri il concerto dei Radiodervish (a destra in foto),  con le loro canzoni intervallate da letture di opere e autori appartenenti ad alcune delle esperienze mistiche del Mediterraneo. Sabato, invece, alle 18:30 avrà inizio la conferenza “Diritti senza patria- Emergency in Italia: il Poliambulatorio di Palermo”. Interverranno il prof. Luigi Perrone, dell’Università degli Studi del Salento; Morteza Keyhan, mediatore culturale di origine iraniana operante presso il CARA di Bari; Ibrahim Abdalla, mediatore culturale di origine irachena; Agnese Di Pietrantonio, mediatrice socio-culturale operante presso il Poliambulatorio. Ed è proprio per sostenere l’attività di Emergengy a Palermo, che domenica presso Lido Cala Paradiso si svolgerà il Torneo di Beach Volley 3vs3. Ogni squadra sarà composta da tre o quattro giocatori, tra cui almeno una donna. Un’intera giornata di sport all’insegna della solidarietà che concluderà l’Emergency Day in città.

© Riproduzione riservata 16 Luglio 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento