aggiornato il 18/10/2012 alle 15:19 da

Monopoli lancia il nuovo servizio di raccolta differenziata

MONOPOLI – Per raggiungere gli obiettivi del 65% di raccolta differenziata previsti dalla normativa e per contenere i costi legati alla gestione dei rifiuti, l’Amministrazione Comunale di Monopoli in collaborazione con la ditta Aimeri Ambiente e supportata da CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi, ha deciso di avviare, a partire dal 3 dicembre, un nuovo servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti urbani e assimilati.

Il nuovo piano prevede la raccolta differenziata e il successivo avvio a riciclo e recupero  dei materiali di imballaggio e delle altre frazioni. Le nuove modalità di conferimento saranno le seguenti: gli imballaggi in plastica e metalli andranno conferiti nei contenitori blu,  gli imballaggi in carta e cartone nei contenitori gialli, gli imballaggi in vetro nei contenitori verdi, la frazione organica in quelli marroni,  mentre il Rifiuto Urbano Indifferenziato non più recuperabile (RU) andrà conferito nel contenitore grigio.

«Il 3 dicembre sarà una data importante per la Città di Monopoli perché si attuerà una vera e propria rivoluzione culturale nel sistema di raccolta dei rifiuti urbani per la cui riuscita sarà fondamentale il rispetto assoluto delle indicazioni e delle modalità di conferimento. Per questo insieme alla società Aimeri Ambiente abbiamo organizzato per il prossimo mese di novembre una serie di incontri per presentare alla città il nuovo servizio», sottolinea il Sindaco di Monopoli, Emilio Romani.

«Finalmente partiamo con il nuovo servizio che cambierà radicalmente le nostre abitudini ma che consentirà non solo di raggiungere quelle percentuali richieste dalla legge ma anche una migliore tutela dell’ambiente. Il nostro auspicio è che la cittadinanza possa collaborare al meglio perché saremo noi tutti a far sì che il sistema funzioni e, per questo, ringrazio tutti sin da ora per la collaborazione», afferma l’Assessore all’Ambiente Antonio Rotondo.

CONAI, oltre ad aver supportato il Comune nell’elaborazione del piano di raccolta differenziata, garantirà, attraverso i Consorzi di filiera, l’avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio di carta, vetro, plastica e metalli, legno, differenziati dai cittadini – dichiara Fabio Costarella, Responsabile Area Sud CONAI – L’obiettivo principale della differenziata è permettere il riciclo dei rifiuti raccolti, e per fare questo la qualità della raccolta è una condizione imprescindibile. Su quest’ultimo punto il Consorzio Nazionale Imballaggi punta molto: solo raccogliendo materiali di qualità è possibile, infatti, garantire il loro effettivo successivo avvio a riciclo.”

CENTRO URBANO – Per gli abitanti del centro urbano saranno rimossi i contenitori stradali e sarà avviato un nuovo servizio porta a porta. Pertanto, ogni stabile sarà dotato di appositi contenitori. Il contenitore, una volta pieno, dovrà essere collocato nei luoghi di pertinenza privata ed esposto nel giorno indicato, prima del passaggio dell’operatore. Nel corso del mese di novembre squadre della ditta Aimeri Ambiente provvederanno a distribuire a domicilio la dotazione gratuita e obbligatoria da utilizzarsi per eseguire una corretta raccolta differenziata. Tutti i cittadini all’atto della consegna del KIT dovranno essere muniti di documento di riconoscimento e codice contribuente /codice TARSU riportato in alto a destra sulla bolletta. Il tutto si rende necessario per la prima registrazione (associazione utente/kit consegna).

CONTRADE – Per i cittadini che risiedono nelle contrade al di fuori della zona del porta a porta la raccolta sarà di prossimità con l’importante novità della raccolta dell’umido. Si posizioneranno nuovi cassonetti, uno per ogni tipologia di materiale e a ogni cittadino sarà consegnata gratuitamente il kit per il conferimento ai punti stradali.

Al fine di accogliere suggerimenti, sono stati programmati una serie di incontri con la cittadinanza nel corso dei quali i tecnici del settore illustreranno i motivi economici ed ambientali che hanno portato a tali novità. Per informazioni: Comune di Monopoli 800 455977.

“CONAI è il consorzio privato senza fini di lucro costituito da oltre 1.200.000 aziende produttrici e utilizzatrici di imballaggi che ha la finalità di perseguire gli obiettivi di legge di recupero e riciclo dei 6 materiali di imballaggio: acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro. Il Sistema Consortile costituisce in Italia un modello di gestione da parte dei privati di un interesse di natura pubblica: la tutela ambientale, in un’ottica di responsabilità condivisa tra imprese, pubblica amministrazione e cittadini, che va dalla produzione dell’imballaggio alla gestione del fine vita dello stesso.  In 15 anni di attività ha garantito il recupero del 73,7%  dei rifiuti di imballaggio immessi al consumo: il 64,4% è stato riciclato e la restante parte avviata a recupero energetico.  In altre parole, 3 imballaggi su 4 sono stati recuperati, erano 1 su 3 nel 1998”.

lo_stile_che_fa_la_differenza2lo_stile_che_fa_la_differenza

© Riproduzione riservata 18 Ottobre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento