aggiornato il 09/11/2012 alle 13:57 da

Piazza XX Settembre, a dicembre lo sfratto delle bancarelle

Piazza_XX_SettembreMONOPOLI – Il mercato giornaliero alimentare di Piazza XX Settembre trasloca in via Vittorio Veneto. Stanno per avviarsi a conclusione, infatti, i lavori di adeguamento dell’area per il commercio ambulante individuata nel nuovo Piano del Commercio lungo via Vittorio Veneto, all’intersezione con via Gobetti. Ottenuta l’idoneità igienico sanitaria dello spiazzo, attrezzato con servizi igienici pubblici, in questi giorni si sta provvedendo a definire i “dettagli”, tracciando le linee di demarcazione per  parcheggi e posteggi ed installando l’opportuna segnaletica. Sono 14 le postazioni individuate, 7 delle quali riservate ai commercianti di Piazza XX Settembre e le rimanenti da assegnare tramite bando pubblico. E’ fatto obbligo per tutti i commercianti ottemperare ai basilari requisiti di legge quali il possesso dei titoli autorizzativi (la licenza) e la regolarità contributiva (cfr. pagamento Tosap). Entro i primi di dicembre, infatti, gli ambulanti di Piazza XX Settembre dovranno fare fagotto riaprendo le bancarelle in una location più idonea ed attrezzata al regolare e sicuro commercio ortofrutticolo, salutando così definitivamente quella che per decenni è stata la storica collocazione del mercato giornaliero di frutta e verdura. Piazza XX Settembre che, grazie ai finanziamenti regionali previsti nel Pruacs, sarà riqualificata e messa a nuovo. Il cantiere, secondo le previsioni, dovrebbe inaugurarsi per gennaio 2013, data entro la quale dovrà essere sancito il destino dei due chioschi di mitili che insistono sull’area, cui si è discusso in una conferenza dei servizi svoltasi venerdì. Tali attività sono in possesso di una concessione decennale ad oggi però scaduta; circostanza, questa, che ha indirizzato i due esercenti verso il trasferimento in due distinti locali commerciali nei pressi di Piazza XX Settembre.

© Riproduzione riservata 09 Novembre 2012