aggiornato il 04/12/2012 alle 15:08 da

Capitaneria di porto in festa per Santa Barbara

MONOPOLI – Nel nome di Santa Barbara, Patrona della Marina Militare e dei Vigili del Fuoco, per valorizzare e cementare il legame di solidarietà e vicinanza con il territorio. Si sono aperti con una solenne celebrazione eucaristica presso la Chiesa di San Francesco D’Assisi, i festeggiamenti per la  ricorrenza del 4 dicembre, giornata nella quale gli uomini delle Capitanerie di Porto e quanti operano per mare si ritrovano nelle loro origini e valori a magnificare il sacrificio estremo della martire, divenuta protettrice contro i fulmini e le morti violente ed improvvise. L’intero organico dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Monopoli, col comandante TV (CP) Francesco Esposito, affiancato dalle più alte autorità militari e civili locali e dalle associazioni d’Arma, in particolare dal gruppo benemerito A.N.M.I della città, ha presenziato alla funzione religiosa celebrata da don Vito Schiavone su accompagnamento musicale del tenore Giusto Recchia, invocando l’aiuto ed il sostegno della Santa nel servizio prestato nel quotidiano. La lettura della “Preghiera del Marinaio”, l’invocazione a firma del poeta Antonio Fogazzaro, solitamente recitata prima dell’ammainabandiera in navigazione, ha sancito un profondo momento di raccoglimento fra i presenti che in corteo hanno quindi raggiunto il monumento ai Caduti del Mare per la deposizione di una corona d’alloro in memoria di tutti i marinai. Nella stessa mattinata, nell’Ufficio del Sindaco a Palazzo di Città si è tenuta una breve cerimonia per la consegna degli attestati di riconoscimento alle sezioni d’arma locali. Il Primo Cittadino, inoltre, si è recato in visita istituzionale al Comando Compagnia e Stazione dei Caserma dei Carabinieri a rinnovo dello spirito di collaborazione con il Comune di Monopoli.

cap.porto_monopoli_1cap.porto_monopoli_2cap.porto_monopoli_3

© Riproduzione riservata 04 Dicembre 2012