aggiornato il 27/07/2010 alle 8:36 da

In Croazia col catamarano: si può fare

MONOPOLI – Monopoli- Dubrovnik in catamarano in poche ore. E’ un progetto, ma l’idea non è poi così lontana dalla sua realizzazione. Questo grazie all’impegno congiunto della professoressa Rosa Alò, console onorario della Croazia, e dell’amministrazione comunale. A fare da tramite ci ha pensato il presidente del consiglio comunale Dino Corallo che ha riferito la proposta del console al sindaco Romani, il quale è rimasto molto entusiasta. Della questione è stato informato l’assessore alle attività marinare Munno che ha organizzato un incontro qualche settimana fa al Comune al quale, oltre a Corallo e al console Alò, ha partecipato anche il consigliere Spinosa. In questo primo appuntamento si sono poste le basi per avviare le procedure necessarie alla partenza di tale collegamento tra la costa pugliese e quella del paese dirimpettaio, secondo un servizio che porterebbe all’incremento dei flussi turistici e consentirebbe ai monopolitani e non solo a loro di fare vacanze da sogno dall’altra parte dell’Adriatico, nella meravigliosa terra croata. “Sto scommettendo con me stessa”, dice il console Rosa Alò. L’auspicio è che si parta quanto prima, già questa estate. I prezzi per lo spostamento, fissati dalla compagnia di navigazione italiana, sarebbero molto vantaggiosi. Altrove i viaggi in mare verso la Croazia sono già partiti. Qualche settimana fa si è dato il via alla tratta Termoli – Dubrovnik, mentre il 3 luglio il console ha partecipato all’inaugurazione del percorso in catamarano che collega Rodi Garganico con l’isola dalmata Korkula. I progetti per collegare Monopoli, via mare, con altre realtà proseguono. Un’altra novità in tal senso viene dall’assessore al turismo Alba. “Nell’ambito dei gruppi di azione costiera- dice – stiamo per varare un sistema che veda unite città come Monopoli, Polignano, Mola e Fasano. Insieme appunto per guardare alle risorse del mare in un’ottica di rilancio del litorale. Grazie al brand “Costa dei Trulli” e con la collaborazione dell’assessorato alle attività marinare stiamo pensando di organizzare un forum per metà ottobre a cui parteciperanno i porti mitteleuropei situati nei pressi di siti Unesco. Questo forum si terrà a Monopoli, vicina ai trulli di Alberobello, patrimonio mondiale dell’umanità. Ci saranno anche città costiere egiziane, slovene, israeliane. L’obiettivo è quello di creare nuove rotte crocieristiche internazionali che portino i visitatori ad ammirare le bellezze tutelate dall’Organizzazione delle Nazioni Unite”.

© Riproduzione riservata 27 Luglio 2010