aggiornato il 11/06/2013 alle 9:12 da

Il sindaco di Locorotondo salva una tartaruga

MONOPOLI – Il sindaco di Locorotondo, Tommaso Scatigna, salva una tartaruga. Il primo cittadino, domenica scorsa, era impegnato in una battuta di pesca insieme a tre amici a tre miglia dalla costa del Capitolo quando ha avvistato una “caretta caretta” che si muoveva con difficoltà. I quattro non hanno esitato a recuperarla affidandola, una volta giunti a terra, ai militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Monopoli.  
La tartaruga è stata visitata dal dott. Gianfranco De Martino, medico veterinario della Asl: in apparenza non evidenziava lesioni causate da eliche o ami da pesca ma il sospetto, fondato, era che avesse ingerito buste di plastica.
La “caretta caretta”  è stata successivamente affidata ai veterinari del Centro di Recupero di Molfetta. Si trattava di un esemplare di notevoli dimensioni, di oltre vent’anni, già attenzionato dai ricercatori. Nel 2001, infatti, la tartaruga fu catturata nelle acque che bagnano la costa napoletana e dotata di sistema di localizzazione gps. In dodici anni la tartaruga ha girato in lungo ed in largo per il Mediterraneo, trasferendosi dal Tirreno all’Adriatico. Quando i pescatori l’hanno ritrovata a tre miglia dalla costa era in compagnia di un esemplare della stessa specie.

salvataggio_tartaruga_1salvataggio_tartaruga_2

© Riproduzione riservata 11 Giugno 2013