aggiornato il 25/10/2013 alle 15:49 da

Trasferimento dell’istituto commerciale ‘Aldo Moro’ di Monopoli, il Tar dà ragione alla Provincia di Bari

protesta itcMONOPOLI – Sarà completato a breve il trasferimento delle classi dell’Istituto Tecnico Commerciale “Aldo Moro” di Monopoli nella sede di via San Domenico. Le pratiche avviate dagli Uffici tecnici della Provincia di Bari per le necessarie autorizzazioni, finalizzate alla messa a norma dell’edificio, sono pressoché ultimate. Ma a dare il via libera al trasloco è stata l’Ordinanza del Tar Puglia – Sezione Bari che in data 23 ottobre ha ritenuto che non ci fossero i presupposti per l’accoglimento dell’istanza cautelare che, agli inizi di settembre scorso, era stata presentata dai genitori e dagli studenti maggiorenni del Commerciale “A. Moro”. I ricorrenti si opponevano al trasferimento e avevano fatto ricorso al Tar sostenendo che nella nuova sede non era garantito il diritto allo studio.
Il Tar ha ritenuto, invece, che essendo il trasferimento dell’ITC inserito all’interno di una riorganizzazione che ha interessato sette istituti scolastici di Monopoli “l’interesse dei ricorrenti alla permanenza dell’Istituto nella precedente sede appare recessivo rispetto all’interesse pubblico alla migliore collocazione degli istituti coinvolti”. Un’ordinanza che ha accolto in pieno la tesi difensiva della Provincia di Bari.
L’auspicio del Presidente, Francesco Schittulli, è che si ristabilisca un clima di pacifica serenità fra le Istituzioni e coloro che sono demandanti all’istruzione e all’educazione delle nuove generazioni. “Meno conflittualità avrebbe sicuramente un impatto più positivo nelle famiglie e sui giovani – sostiene Schittulli –, verso i quali siamo chiamati noi per primi, enti ed educatori, a dare il buon esempio”.

Bari, 25 ottobre 2013

© Riproduzione riservata 25 Ottobre 2013