aggiornato il 20/12/2013 alle 14:47 da

Cementeria, stop ai lavori. Protestano associazioni e studenti [VIDEO]

DSC 9822MONOPOLI – Il tam tam inizia a diffondersi su facebook già da mercoledì: giovedì avrà inizio il presidio della Cementeria a partire dalle ore 9.  E così giovedì rappresentanti del Movimento Manisporche, del Pd, di SeL di Rifondazione Comunista, del Comitato Costalibera Monopoli, dell’Unione degli Studenti, del Comitato Lama Belvedere, del Comitato “No Petrolio, Sì Energie Rinnovabili, del Movimento Cristiano Lavoratori del Circolo Cittadinidimonopoli della sezione del WWF Monopoli del Comitato Marelibero di Salvaciclisti-Monopoli di Terra d’Egnazia del Movimento NaturalMENTE del Comitato cittadino di tutela dello stadio Vito Simone Veneziani e dei Giovani Democratici Monopoli, si sono dati appuntamento dinanzi ai cancelli dell’opificio industriale per far sentire la propria voce, per manifestare le proprie preoccupazioni dinanzi ad un cantiere che in questo periodo avrebbe dovuto essere agli sgoccioli con le operazioni di abbattimento e bonifica dell’area. Un’area in cui, come si ricorderà, è prevista in parte la costruzione di abitazioni e in parte di opere attinenti le attività portuali. Il presidio ha visto l’inattesa partecipazione del sindaco Romani che si è schierato dalla parte dei manifestanti spiegando come l’obiettivo comune sia quello dell’abbattimento e di come avrebbe provveduto quanto prima ad inviare una nota alla Asl, allo Spesal e all’Arpa per far sì che vengano effettuati i rilievi necessari sulla salubrità della zona. La conferenza stampa prevista in loco dagli organizzatori della manifestazione è stata dunque spostata per ascoltare prima il resto delle posizioni espresse dalla maggioranza, che aveva convocato al Comune una riunione sul tema subito dopo la conclusione del presidio.

© Riproduzione riservata 20 Dicembre 2013